FERRARA – Il Maestro Gianmaria Raminelli terrà un grande concerto organistico-spirituale a Ferrara domenica 12 settembre nella basilica di S. Giorgio

La basilica di San Giorgio fuori le mura di Ferrara ospita in questi giorni i festeggiamenti in onore della venerata immagine della Madonna del Salice. Fra le iniziative in programma si avrà domenica 12 settembre, alle ore 21,00, un Concerto organistico spirituale tenuto sul grande organo Pinchi-Skrabl dal maestro Gianmaria Raminelli.

Per l’occasione l’esecutore ha deciso di intitolare il concerto con una frase in lingua latina, cioè; “Antiqui musicae magistri qui adversam fortunam tulerunt”, significando che il programma conterrà brani di musicisti che in vita non ebbero la fortuna di essere acclamati e di diventare famosi. Musiche che il maestro Raminelli ha scelto per far conoscere tutta la carica emotiva, spirituale e di impatto che le caratterizza e che saranno di certo gradite al pubblico. Autori che il tempo ha quasi del tutto dimenticato, e che difficilmente vengono messi in risalto in concerti, saranno dunque presentati dal concertista attraverso l’utilizzo di accorgimenti fonici e un calibrato utilizzo dell’ottima parure di registri di cui dispone il prestigioso strumento della basilica ferrarese: da Karg-Elert a Alassio, da Zen a Grey, da Casini a Bodro e Lefebure-Wely, Fumagalli, Candotti e Vecchiotti. Sarà dunque un concerto ricco di suggestioni sonore e di immersione in una spiritualità delicata ma a tratti pure forte e intensa che questi musicisti hanno saputo trasfondere nelle loro composizioni. Il maestro Gianmaria Raminelli proprio in queste settimane sta portando a termine come direttore artistico la 1^ Rassegna concertistica e di ensemble “un PO d’organi” nelle chiese di qua e di là dal Po; eventi che hanno riscosso sino ad ora un plauso e una accoglienza fra il pubblico mai riscontrata negli ultimi anni in simili iniziative.

”E’ di certo un segno che la nostra gente ha desiderio di riscoprire il bello e la carica culturale ed emotiva della musica colta” – dice Raminelli, e aggiunge: “Sto già lavorando alla prossima edizione, e non nascondo la mia soddisfazione per l’interesse che hanno mostrato il Conservatorio “Buzzolla” di Adria, le Parrocchie rivierasche del fiume Po delle due diocesi di Ferrara-Comacchio e Adria-Rovigo e le Amministrazioni Comunali dei paesi toccati dalla Rassegna. Ma soprattutto per un musicista come me è un piacere che riempie il cuore vedere l’interesse e la grande partecipazione del pubblico. Anche a Ferrara, domenica 12 settembre, mi aspetto un folto pubblico, che, ne sono certo, non sarà deluso dal programma che ho confezionato per l’occasione.”

Trattandosi di un concerto organistico spirituale sarà possibile accedere gratuitamente in basilica senza green pass ma con mascherina e rispettando il distanziamento interpersonale.

GR

Hits: 107

Condividi: