BERRA, ARRIVANO I SOLDI PER SISTEMARE LE STRADE PROVINCIALI, ESCLUSA LA SP 12 A PONTE ALBERSANO

Berra. (dall’inviato Luccico)Risorse stanziate dal governo che serviranno per rifare gli asfalti su quasi 24 chilometri di strade provinciali tra Alto e Basso Ferrarese, con un costo complessivo di circa 2,5 milioni. Ma per via Albersano ancora nulla. Forse perché, come diceva la provincia il 22 gennaio scorso, i lavori saranno eseguiti dal Consorzio di Bonifica e pagato al 50% dai due enti.

È per questo che non figurano in questo finanziamento – ma in alcun altro finanziamento – per lavori che non si sa a quale costo è quando verranno fatti. Nel frattempo arrivano altri soldi, per aggiustare strade.

Per il basso ferrarese arriveranno 1.242.706,33 dei 2,5 euro a fronte di un programma ben definito (come riporta lo schema allegato). Risorse stanziate dal governo che serviranno per rifare gli asfalti su quasi 24 chilometri di strade provinciali tra Alto e Basso Ferrarese, con un costo complessivo di circa 2,5 milioni.

Il resto servirà per riparare frane, sistemare ponti, potatura alberature, sfalci erba ai lati delle strade e rifare la segnaletica orizzontale e verticale. In particolare  i lavori per rifare completamente, fondo stradale e manto di superficie, 900 metri di Sp 54 Codigoro-Volano nel tratto dalla curva della Bosca fino all’intersezione con la Sp 62 Pontemaodino-Massenzatica. Intervento per il quale c’è già l’accordo con il Comune di Codigoro, visto che il cantiere richiederà la chiusura temporanea del transito veicolare.

Sempre nel quadrante del Basso Ferrarese proseguiranno anche i lavori di ripresa delle fessurazioni stradali per un totale di 12 chilometri lungo le Sp 15 via del Mare, Sp 16 Copparo-Codigoro e la Sp 60 Gran Linea.

È già stata rinnovata anche la convenzione con il Consorzio di Bonifica con la ripartizione delle spese al 50 % per la ripresa frane lungo la via Copparo da Ferrara fino a Baura (198mila euro) e sulla Sp 24 nei pressi del centro abitato di Alberone (100mila euro).

È previsto, invece, il tombinamento di 50 metri del corso d’acqua che costeggia la Sp 12 a Berra, per fermare lo scivolamento della sede stradale (costo di circa 90mila euro). E qui non è specificato qual è il tratto in questione ed è anche difficile capire quale sia perché sono diversi i punti dove vi è pericolo di scivolamento.

Contestualmente si può pensare alla località Albersano, dove da anni regna un enorme avvallamento sulla strada, con un gradino che si alza a vista d’occhio e la strada che scivola verso il canale. Ma nella specifica non è riportata la manutenzione al fondo stradale (sempre ammesso che sia questo il tratto segnalato).

La speranza in questi casi regna sovrana.

Hits: 1