BERRA – A POCO MENO DI UN ANNO DALLA RIPARAZIONE LA SP12 A PONTE ALBERSANO STA MOSTRANDO SEGNI DI CEDIMENTO – SI ASPETTERANNO ALTRI ANNI E INCIDENTI STRADALI PER INTERVENIRE?

LA SP12 NEL 2020

Berra – Doveva essere la soluzione definitiva, per la quale gli automobilisti hanno atteso lustri, decenni, per il ripristino, ed invece, a poco più di un anno dal termine dei lavori il manto stradale sta nuovamente cedendo.

Una situazione a dir poco tragicomica quella che si sta verificando sulla SP12, in località Albersano, sull’omonima via tra Berra e Serravalle. Per decenni ha imperversato un gradino sulla carreggiata, tale da rendere la stessa molto pericolosa. Alla fine un lavoro congiunto tra Consorzio di Bonifica e Amministrazione Provinciale ha dato via ai lavori: chiusura del tratto di canale adiacente alla strada e ripristino del manto stradale.

Come detto, doveva essere la soluzione definitiva in quanto l’abbassamento di una parte della strada era dovuto, secondo i tecnici, allo sfaldamento della sponda del canale che si portava tutto con sé.

“Il manto stradale, nello stesso punto di prima, da già segnali di cedimento: tra qualche anno ci siamo da capo” questo è il commento unanime degli automobilisti. E non c’è bisogno di essere tecnici per capire che qualcosa nei lavori non ha funzionato a dovere.

“L’unica cosa che ci auguriamo – dicono ancora gli automobilisti – è che questa volta si corra ai ripari prima possibile”.

Il tratto in questione è stato anche senario di gravi incidenti mortali, mai ufficialmente riconducibili al pessimo stato in cui versava il manto stradale ma che sicuramente ne è stato inconsapevole colpevole.

(d.m.b.)

Hits: 83

Condividi: