RO – INIZIANO DOMANI 27 LUGLIO I LAVORI PER IL RECUPERO DEL MULINO SUL PO – DOPO UN ESAME DEI DANNI E LA LORO RIPARAZIONE SI VALUTERA’ LA NUOVA COLLOCAZIONE DEL MANUFATTO – PROBABILMENTE VERRA’ LASCIATO SULLA TERRA FERMA

Ro – Partiranno domani, lunedì 27 luglio, i lavori per il recupero del Mulino sul Po, la nota struttura in legno che riporta fedelmente la ricostruzione dei mulini natanti che popolavano il fiume fino al 1912.

Mercoledì 22 luglio il Mulino ha rischiato di sprofondare nelle acque del Po, dove si trova sin dal 2005, anno dell’inaugurazione, e solo la tempestività d’intervento dei Volontari della Protezione Civile di Ro ha evitato il peggio.

Ora il Mulino si trova in acqua, accasciato sul fianco. Lunedì la ditta Finotti Alberto di Taglio di Po avrà il compito di risollevare la struttura dall’acqua e successivamente valutare i danni: da qui la decisione se intervenire in loco oppure trasportare il Mulino in cantiere per eseguire i lavori.

Successivamente si dovrà valutare se riportare il Mulino in acqua oppure trovare nuova collocazione, magari sulla terra ferma, come già previsto con tanto di delibera dalla precedente Giunta Giannini. Insomma, si procede a vista e sarà proprio lo stato della struttura che ne decreterà le decisioni future. È chiaro però che il Mulino sul Po, che potrebbe diventare “del Po“, non ha terminato qui la sua vita.

(d.m.b.)

Hits: 69