domenica, Maggio 19, 2024
News

RO – INCONTRO VENERDI’ 16 FEBBRAIO ORGANIZZATO DA DANIELA SIMONI E SERENA OCCHI PER INCONTRARE GLI ESPONENTI DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – OTTIMA RIUSCITA DELL’EVENTO – PROSSIMO INCONTRO VENERDI 23 FEBBRAIO

Ro – Ieri sera, venerdì 16 febbraio, in centro civico a Ro si è svolto il primo dei due incontri finalizzati ad incontrare gli esponenti delle attività produttive del territorio. Al tavolo le organizzatrici Serena Occhi e Daniela Simoni facenti parte dei gruppi consiliari di minoranza Gente di Riva del Po e Futuro Eco Compatibile.

L’intento delle due consigliere – che hanno pubblicamente dichiarato di essere unite nella corsa per le prossime amministrative di Riva del Po in cui Daniela Simoni sarà candidata sindaco per Gente di Riva del Po – è quello di ascoltare: ascoltare con attenzione le esigenze per poterne tenere conto nella stesura di un programma che vuole cercare di dare soluzione alle problematiche che emergeranno nei vari incontri con i cittadini durante la prossima campagna elettorale.

Diversi gli interventi dei presenti che hanno cercato di spiegare alle organizzatrici quali sono le problematiche con cui si scontrano quotidianamente e quali sono alcune delle loro esigenze. Particolarmente interessante è che la loro principale “lamentela” è stata quella di non sentirsi ascoltati da chi governa. Essi, saggiamente, avvertono la necessità che è ora di fare più squadra tra loro in modo da poter costruire un valido “tavolo” che possa dialogare con gli amministratori; un tavolo in cui la loro esperienza e le loro competenze non siano messe da parte, ma vengano tenute in debita considerazione.

“Buona la partecipazione e soprattutto molto interessanti gli interventi – ha detto Daniela Simoni al termine dell’incontro – con osservazioni e spunti offerti da una platea particolarmente attiva. Serena Occhi ed io avevamo visto giusto e la richiesta è stata unanime: urgono l’ascolto e la collaborazione tra le forze e gli interessi in campo. Ma c’è stata anche molta emozione nell’aria grazie al racconto dei tempi d’oro del Mulino galleggiante e dell’area che lo ospitava da parte di chi aveva trasformato una scommessa in realtà ed oggi tutto è andato perduto.

Sono certa che i presenti hanno capito perché in un certo momento storico quel natante è stato identitario per molti di noi. Ringrazio tutti i partecipanti per questo significativo momento di comunità”.

Soddisfatta anche Serena Occhi: “Grazie a tutti per aver partecipato. Ci sono stati momenti davvero emozionanti e spunti interessanti. C’è sempre qualcosa da imparare”.

Il prossimo incontro è fissato per venerdì 23 febbraio, ore 21, presso il centro civico di Berra sito in via Piave 69.

(cri.se.)

Views: 140

Condividi: