RIVA DEL PO – LOTTA ALLE NUTRIE – IL COMUNE DIMENTICA DI PAGARE LA QUOTA PROVINCIALE E NON PUO’ UTILIZZARE LE GABBIE DI CONTENIMENTO – IL SINDACO: L’UFFICIO RAGIONERIA STA GIA’ PROVVEDENDO

Riva del Po – Il problema annoso e gravoso dei danni in agricoltura provocati dalle nutrie non è mai stato sottovalutato dall’amministrazione comunale di Riva del Po, tanto è che ha stipulato una convenzione con la Provincia per il coordinamento di azioni integrative al piano regionale di contenimento dell’animale stesso.

Ma i coadiutori, preposti a tale contenimento, in questi giorni hanno ricevuto un NO per la disponibilità delle gabbie di cattura, dovuto al mancato pagamento della quota associativa da parte del comune di Riva del Po.

Il disservizio è arrivato subito all’orecchio dei consiglieri di minoranza Daniela Simoni (Gente di Riva del Po) e Mariana Lucchin e Luca Rosa (Centrodestra unito per Riva del Po) che immediatamente hanno interrogato urgentemente il sindaco.

“Chiediamo se siete a conoscenza della questione. Chiediamo di conoscere perciò se risultano versate le quote dovute: Berra 603 euro, Ro 386 euro. Riteniamo la questione importante – precisano i consiglieri – visti i danni ed i pericoli causati dalla specie alloctona”.

Immediata la risposta del Sindaco, ammettendo che la cifra non è stata pagata ma “Le quote dovute sono state prese in carico – ha detto Andrea Zambonila procedura è stata iniziata ed ora è all’attenzione dell’ufficio ragioneria, che al più presto darà il via al pagamento. La questione, conveniamo, sia importantissima e degna di una attenta considerazione, il ritardo si è registrato nel momento in cui c’è stato l’avvicendamento del responsabile dell’area tecnica”.

(m.b.)

Hits: 310

Condividi: