RUINA – L’ACQUA DEL PO STA FACENDO PARECCHI DANNI – CON LA LEGGE REGIONALE “PIANO DEI PRIMI INTERVENTI URGENTI DI PROTEZIONE CIVILE” DOVREBBERO ARRIVARE 8.000 EURO AL COMUNE DI RIVA DEL PO

Ruina – Con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del 27 agosto del 2019 è stato approvato il Piano dei primi interventi urgenti di Protezione Civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei territori colpiti della Regione Emilia-Romagna nel mese di maggio 2019.

Detto piano prevede un finanziamento pari a 8.000 euro per il Comune di Riva del Po, per intervento di ripristino dell’officiosità idraulica della rete di scolo a servizio della
via Olmi a Ruina.

Ora si tratta di eseguire i lavori di scavo e risezionamento del fossato in fregio alla sede stradale delle viabilità comunali con partenza da Via Possessione Grande proseguendo sulla Via Olmi fino alla intersezione con la Via Cà Pompa in località Ruina. L’obiettivo è il miglioramento della funzionalità del deflusso delle acque meteoriche del fossato al fine di consentirne con continuità l’utilizzo, valorizzando il patrimonio del Comune di Riva del Po e tutelando nel mentre la sicurezza idraulica territoriale.

Si tratta di raccordare le livellette quotate a partire dal punto di innesto in scarico sulla Via Possessione Grande dal punto più basso (scorrimento tubo in quota assoluta -260) al punto più alto (fondo fossato in quota assoluta -150) ubicato all’intersezione della Via Olmi con la Via Cà Pompa, scavando dal fondo del fossato il terreno in eccesso per una profondità di circa 30 centimetri  e risezionando secondo la regola dell’arte le banchine su ambo i lati per una lunghezza complessiva di circa 950 metri.

A questo punto bisogna appaltare i lavori. Aspetta quindi ai tecnici dell’ufficio tecnico del Comune individuare la ditta più idonea per questo tipo di lavoro.

(l.c.)

Hits: 146