venerdì, Marzo 1, 2024
News

BERRA – RITORNA IL PROBLEMA DEI RIFIUTI ABBANDONATI – I CASSONETTI DI VIA MONTESSORI PIENI DI RIFIUTI ABUSIVI – C’E’ UNA TELECAMERA MA E’ INADEGUATA – CHE FARE?

Berra – Una visuale poco piacevole quella apparsa martedì mattina in via Montessori a Berra. Sono bastati due giorni di festa – Natale e Santo Stefano – per rendere l’isola ecologica una discarica a cielo aperto: non è la prima volta che succede, anzi. Martedì mattina, giorno di mercato settimanale, alcuni ambulanti, sopratutto quelli che stazionano con la loro bancarella in prossimità di questa isola, si sono trovati immondizia di ogni genere attorno ai contenitori del rusco.

Operatori ecologici subito al lavoro, come sempre quando capitano queste situazioni, con Michele in primis, incaricato alla pulizia quotidiana di piazza e vie limitrofe. E li, in via Montessori, è da anni che si parla di una situazione poco piacevole. In passato furono anche i cassonetti della raccolta indumenti usati a creare disagi, poi spostati in altri luoghi.

Siamo a pochi passi da piazza Garibaldi e poco più avanti ci sono scuola elementari, nido e palestra e poi il Parchino. Sempre lì arriva anche una parte del mercato settimanale, che parte dalla piazza, e questa non è certo la situazione ideale che vorrebbero trovare gli ambulanti, ma anche tutti i cittadini che lo attraversano.

Ad inizio secolo fu istallata una videocamera, con l’intento di controllare il Parchino ed eventuali vandalismi perpetrati ai giochi, ma l’assenza di una connessione a banda larga non ha mai permesso di rilevare immagini nitide. La videocamera fu anche oggetto di interrogazione consigliare, con l’intento di capire se funzionasse o meno, cosa che non è mai stato possibile sapere con certezza. La videosorveglianza del territorio comunale rientra nei progetti della Giunta Zamboni, come pure nei progetti per il controllo dell’abbandono dell’immondizia, ma fino ad ora poco si è visto o comunque insufficiente per fermare l’abbandono dell’immondizia.

“Stiamo preparando un progetto in collaborazione con le forze dell’ordine, carabinieri e polizia municipale, che va a monitorare tutto il territorio comunale” spiegava la scorsa primavera Marco Pozzati, assessore comunale ai lavori pubblici.

Il territorio da controllare è molto vasto e le difficoltà sono oggettive, però il problema di via Montessori va risolto. “E si sa chi sono – eccheggiano i cittadini – sono sempre gli stessi”.

Intanto gli ambulanti puntualmente e pubblicamente ringraziano Michele per il suo prezioso lavoro di bonifica.

(d.m.b.)

Visits: 70

Condividi: