COPPARO – SI APRE CON LA MOSTRA “ITALO CINTI. UN ARTISTA COPPARESE NEL ‘900” LA RIPRESA DELLE ESPOSIZIONI IN PRESENZA – LA PRIMA DI UN LUNGA SERIE DI OPERE ARTISTICHE PORTATE ALL’ATTENZIONE DEL PUBBLICO

Copparo – ‘Italo Cinti. Un artista copparese nel ‘900’ è la mostra che segna a Copparo la ripresa delle esposizioni in presenza. La selezione di opere dalla collezione appartenente al Comune di Copparo, curata da Roberto Pavinati, si potrà ammirare dal 22 maggio al 6 giugno alla Galleria civica ‘A. Costa’.

L’inaugurazione è fissata a sabato 22 maggio alle 17.30.

Italo Cinti nacque a Tamara il 3 maggio 1898. Inserito stabilmente nell’ambiente artistico bolognese, aderì al cosiddetto Secondo Futurismo. La sua produzione artistica si alternò alla docenza e alle rilevanti attività di scrittore, giornalista, critico d’arte e conferenziere, per le quali viene ricordato come esimio conoscitore di pittura moderna e contemporanea. Il suo corpus pittorico e grafico è racchiuso in un arco di circa cinquant’anni (‪1920-1968‬), esposto in oltre trenta mostre, personali e collettive, che si tennero in Italia e all’estero.

Nel suo lascito testamentario donò al Comune di Copparo cinquanta opere tra dipinti e disegni: la Collezione Italo Cinti rappresenta una parte cospicua dell’intero patrimonio comunale d’arte contemporanea.

La mostra sarà aperta il venerdì dalle 17 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20 e per visite guidate il sabato alle 11 e alle 18. L’ingresso è gratuito.

Vi sarà possibilità di prenotare visite guidate e ingressi straordinari alla Biblioteca Comunale Anne Frank: ‪0532 864662‬ / 864633, biblioteca@comune.copparo.fe.it.

Hits: 22

Condividi: