RIVA DEL PO/COPPARO – CONTINUANO LE LAMENTELE E LE PROTESTE PER IL MANCATO SFALCIO DELL’ERBA ALTA AI BORDI DELLE STRADE E NELLE ROTATORIE – UNA SITUAZIONE DESCRITTA COME MOLTO PERICOLOSA

Riva del Po/Copparo – “Mai vista l’erba cosi alta“. Si amplificano e aumentano le proteste e le segnalazioni per l’erba troppo alta ai bordi delle strade e alle rotatorie, tanto che in alcuni punti la visuale è pressoché azzerata con conseguente pericolo alla sicurezza della circolazione ordinaria.

L’erba alta, in questo periodo, è una costante, ma come quest’anno non si era mai vista. E le lamentele/segnalazioni non arrivano solamente dal comune di Riva del Po, lamentoso in tal senso per antonomasia, ma anche da parte di molti cittadini di Copparo, che non ricordano una situazione così da decenni.

Alla rotonda della strada provinciale SP12 all’incrocio con via Guarda l’erba ha quasi fagocitato alcuni segnali stradali. Ma in questi giorni la segnalazione maggiore arriva da parte degli automobilisti che da via Dazio a Ro si immettono sulla provinciale SP14 che porta sul ponte per Polesella.

“L’erba alta, oltre ad aver preso d’assalto tutta la rampa, si trova anche sull’immissione alla provinciale, tanto da limitare la visibilità – segnalano gli automobilisti – Chi si deve immettere sulla strada provinciale si deve sporgere oltremisura, oltre lo stop, con il pericolo che chi arriva, magari a velocità sostenuta, provochi una collisione. Insomma i presupposti per una sicurezza pressapochistica ci sono tutti”.

Per motivi logistici in questo punto non esiste la rampa di immissione rendendo ancor più pericoloso l’incrocio. Una situazione di pericolo che fu presentata  pubblicamente anche qualche anno fa e che fu subito risolta, non si sa bene da chi (qui la competenza è della provincia), dopo la pubblica denuncia sui media.

(d.m.b.)

Hits: 37

Condividi:

Lascia un commento