RIVA DEL PO – I CONSIGLIERI DI MINORANZA DANIELA SIMONI, MARIANNA LUCCHIN E LUCA ROSA FIRMANO UN’INTERPELLANZA CHE SOLLECITA I LAVORI IN CORSO O DA INIZIARE NEGLI IMPIANTI SPORTIVI – L’ELENCO E’ LUNGO E RICHIEDE RISPOSTE CHIARE E DATE PRECISE

Riva del PoImpianti sportivi del comune di Riva del Po sotto i riflettori, con gestioni scadute e lavori da eseguire. In merito a questo i consiglieri di minoranza Daniela Simoni (Gente di Riva del Po) e Mariana Lucchin e Luca Rosa (Centrodestra unito per Riva del Po) sollecitano l’amministrazione comunale con una interpellanza.

I consiglieri chiedono in che tempi sarà avviata la procedura per la selezione dei nuovi concessionari; se il sindaco intende, per il principio di continuità, attivare una convenzione temporanea con le associazioni di volontariato che hanno gestito le strutture sportive fino al 17 maggio 2020, o con gruppi interessati, in modo tale da garantire agli utenti esterni la fruibilità dei corsi già in essere e quindi consolidati, fino alla nuova assegnazione, cercando di dare priorità alle associazioni locali; quale altra progettualità la maggioranza intende proporre alla comunità in merito al nuovo anno scolastico 2021/2022 al fine di rispondere alle esigenze dei portatori di interesse (alunni e genitori); quali interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sono previsti per migliorare la qualità e la sicurezza delle strutture sportive del territorio; se per la frazione di Ro è in progetto la realizzazione di una palestra conforme e idonea, nella considerazione che a tutt’oggi gli alunni e l’utenza esterna svolgono attività fisica in un edificio classato ancora come cinema/teatro di proprietà demaniale, senza spogliatoi, senza condizioni di sicurezza e priva di agibilità.

Pressoché immediata la risposta del sindaco che conferma la gestione delle palestre con le attuali convenzioni fino al 22 novembre 2020 e nel corso dei 6 mesi si procederà ad un nuovo affidamento con pubblicazione all’Albo Pretorio di avviso esplorativo finalizzato all’acquisizione di manifestazioni di interesse.

Per la progettualità in merito al nuovo anno scolastico si stanno attendendo le linee guida della Regione.

La manutenzione ordinaria delle strutture sportive del territorio, se e quando non a carico del gestore, viene valutata e normalmente risolta nel più breve tempo possibile da U.T.C. Per quanto riguarda le manutenzioni straordinarie l’amministrazione ha predisposto diversi lavori che riguardano la Palestra attuale di Ro, con la fornitura e posa di nuovi serramenti a completamento di quanto già precedentemente iniziato nonché la verifica e sistemazione del manto di copertura adiacente zona bagno del piano piano.

Nel campo Sportivo di Ro il rifacimento della copertura degli spogliatoi per risolvere il problema delle infiltrazioni, la progettazione di un nuovo impianto termo idraulico, la rimozione delle  gradinate provvisorie assemblate in “Tubo Innocenti”.

Nel campo Sportivo di Guarda verrà attuata la manutenzione completa dell’impianto di illuminazione con adeguamento linee elettriche e protezioni: al vaglio il rapporto costi/benefici di un eventuale sostituzione completa dei fari introducendo il sistema LED.

Nella palestra di  Cologna la sostituzione completa della copertura telonata su area di m. 18 x 30 per un totale di 540 mq. e la sostituzione della macchina termica ad essa associata.

Al campo da Tennis di Serravalle (Area Porta del Delta), la sostituzioni dei fari con passaggio a tecnologia LED nell’ottica di una prossima riqualificazione dell’area golenale ospitante.

PER LA COSTRUZIONE DELLA PALESTRA A RO VEDI ARTICOLO A PARTE.

(l.c.)

Hits: 181