SERRAVALLE – FASE 2 CORONA VIRUS – I RAGAZZINI IN “LIBERA USCITA” HANNO APPROFITTATO DELL’OCCASIONE CON UN PO’ TROPPO ENTUSIASMO – QUALCUNO HA SEGNALATO ECCESSI…

LA PIAZZA MAZZINI DI SERRAVALLE – MICHAEL MARAFANTE

Serravalle – Nel piccolo “paesello” del comune di Riva del Po, anche se rappresenta, assieme a Berra, il paese più popolato, la fase 2 è iniziata con qualche polemica, nei confronti di molti genitori, perché troppi bambini/ragazzini sono stati lasciati liberi di “scoazzare” in modo indiscriminato.

Si è detto più volte che questa fase 2 non è un “fuori tutto” ma un “lieve rilassamento”. Ed invece lunedì a Serravalle se ne sono viste troppe, soprattutto e appunto da parte della categoria adolescente e anche più giovane, ma “anche qualche adulto” suggeriva qualcuno.

Sono in molti che chiedono più controllo da parte dei genitori, di seguire e accompagnare i loro figli durante queste uscite (tra l’altro con rilevanza penale), che vanno limitate anche nel tempo.

Ancora una volta ci si affida al buonsenso dell’uomo che se tale porta i suoi frutti. Ma c’è anche chi lancia allarmi diversi, più preoccupanti. Non bisogna dimenticare che questo paese, non più di un anno fa, è stato “colpito” da fatti di bullismo, e anche se qualcuno nell’occasione aveva esagerato la situazione, approfittando dell’occasione, potrebbe ripresentarsi.

Nei post di Facebook di questi pochi giorni di fase 2, dentro le righe, viene ricordato anche questo ed è per questo che si chiede più attenzione e sorveglianza dei propri figli.

(ci.ci.)

Hits: 528