BERRA – VISITA DELL'ARCIVESCOVO MONS. GIANCARLO PEREGO PER L'INAUGURAZIONE DELLA RISTRUTTURATA CANONICA – MONS. PEREGO HA CELEBRATO ANCHE LA MESSA – DOMENICA 26 GENNAIO 2020

Berra (dall’inviato Luccico) Santa messa celebrata dall’Arcivescovo monsignor Giancarlo Perego domenica mattina nella chiesa San Rocco di Berra. L’occasione era quella dell’inaugurazione della canonica, rimessa a nuovo. Numerosi i lavori di intervento, da quelli murari all’impiantistica ai serramenti.

Durante l’omelia monsignor Perego ha messo in evidenza l’importanza di questi luoghi di aggregazione. “Anche se le natività sono in continuo calo – ha detto monsignor Perego – questi luoghi fanno sempre bene. Punti di riferimento per i più giovani ma anche per i genitori. Un progetto che il vostro parroco saprà  ben valorizzare”.

Davanti ai fedeli, alle autorità civili e militari, presente il maggiore Giorgio Feola, il comandante di Berra maresciallo Nicola Rauli e il vice Mauro, e il comandante di Cologna maresciallo Gianluigi Cosmo, il sindaco di Riva del Po Andrea Zamboni ha ringraziato tutti ed ha espresso positività di fronte all’impegno da parte della chiesa rispetto a questi lavori, utili per la comunità.

“Questa è una comunità dove questi lavori, questa struttura, sarà ben utilizzata, per il bene della comunità – ha detto Zamboni e per questo dobbiamo ringraziare l’arcivescovo e il parroco don Francesco”.

Con i nuovi lavori al piano terra sono predisposti diversi locali che, come ha detto il parroco don Francesco Pio“verranno adibiti ad oratorio e aule parrocchiali, mentre sono in programma diverse iniziative, tra le quali un corso di chitarra”. Questo al piano terra, mentre al primo piano ci sono altre stanze e l’alloggio del Parroco.

Dopo la messa il tradizionale taglio del nastro e la benedizione dei locali, ancora ringraziamenti, espressi da Monsignor Perego e dal parroco don Francescopio. “Non posso che ringraziare tutti le ditte che hanno partecipato ai lavori – ha concluso don Francesco – tutti i parrocchiani che hanno partecipato a questa festa, il coro e, non ultimo, le cuoche”.

L’intero lavoro, costato oltre 500mila euro, è stato finanziato con il contributo dell’8X1000 alla chiesa cattolica. La giornata terminava con il pranzo conviviale al quale hanno partecipato numerosi fedeli.

Hits: 243

Condividi: