SERRAVALLE, STRADE ABBANDONATE AL DEGRADO E ALL’INCURIA – COSA FA LA PROVINCIA?

Serravalle. “Non vogliamo essere polemici né tanto meno invasivi però non vogliamo nemmeno essere presi per i fondelli” ad affermarlo sono i cittadini di Serravalle, che ancora una volta lamentano il comportamento assunto dell’amministrazione provinciale nei loro confronti.

“All’inizio del mese lamentavamo lo stato in qui si trova la strada che da Serravalle arriva ad Ariano: buche ed erba alta sul ciglio della strada. Immediata la risposta da parte della provincia: stiamo falciano l’erba”.

Nassuna risposta invece per quanto riguarda le buche.

“Alla data odierna noi non abbiamo visto nessun sfalcio e soprattutto l’erba è ancora alta: in alcuni punti ricopre il guardrail. Insomma – ribadiscono i cittadini – chi credono di prendere in giro?”.

E poi la buttano sul politico. “Se la sinistra sta perdendo i colpi il motivo è anche questo. Basta chiacchiere, vogliamo dei fatti”. E proseguono con una stoccata. “Devono farci credere con i fatti quello che fino ad ora non hanno saputo darci con le parole altrimenti alle prossime elezioni anche qui da noi finisce male”.

Sembra una vera minaccia più che una protesta, anche se a vederli in faccia mentre parlano manifestano tutta la loro rabbia. E poi insistono con la viabilità.

“Vi è una mancanza assoluta di attenzione nei confronti di una strada che in alcuni tratti presenta avvallamenti fuori dal normale. Certo non come in località Albersano (punto dolente della SP12), ma sicuramente pericolosi tanto che verso Ariano è cresciuta l’erba sulla strada. Senza dimenticare il ponte del signor Checco. Se i tempi sono lunghi, come preannunciato, sarà utile che predispongono una segnaletica decente perché quella attuale sembra messa lì per dispetto”.

In poche parole i Serravallesi chiedono più attenzione e soprattutto più rispetto.

(d.m.b.)

Hits: 6

Condividi: