martedì, Marzo 5, 2024
NewsPolitica

RO – FRANCESCO ROBBONI (FRATELLI D’ITALIA) PONE LA SUA CANDIDATURA A SINDACO DI RIVA DEL PO NELLE PROSSIME AMMINISTRATIVE – MA NON TUTTO IL CENTRODESTRA E’ D’ACCORDO E NON E’ COSA DA POCO…

Ro Francesco Robboni di Fratelli d’Italia esce allo scoperto e in una recente intervista apparsa sul quotidiano La Nuova Ferrara (vedi allegato) dichiara di essere pronto per tirare le redini di un centrodestra unito alle prossime elezioni amministrative di Riva del Po.

“Me lo chiede la gente” ha dichiarato Robboni. Nelle sue parole si evince che l’ex socialista – è lui stesso a dichiarare il suo passato politico – non si mette a disposizione del centrodestra per una eventuale guida, ma si “autocandida” come sindaco di quella parte politica, attualmente rappresentata in consiglio comunale da due gruppi (Centrodestra
Unito per Riva del Po e Gente di Riva del Po), mentre il terzo gruppo (Basta Sprechi) non è entrato in consiglio.

Ma non tutti accolgono favorevolmente questa autocandidatura. “Napoleone si autoincorona Imperatore dei Francesi
domenica 2 dicembre 1804 nella cattedrale di Notre-Dame di Parigi”
. Usa questa metafora la consigliera Daniela Simoni (Gente di Riva del Po) per commentare questa scelta e aggiunge: “A questo punto per essere credibile
questa auto-candidatura dovrebbe seguire l’avvallo del centro destra unito ad oggi però non ancora pervenuto.

Ma manca un anno e mezzo e quindi direi che possiamo attendere ancora un pochino. Trepidanti e fiduciosi. Certo è
che se dovesse arrivare il segnale sarebbe chiaro: i partiti dimostrerebbero di non avere nessuna conoscenza del territorio e delle sue dinamiche. Ma in fondo che importa. Ciò che conta veramente è sempre piantare la bandierina che sventola di più”.

Indiscrezioni parlano di un incontro avvenuto tempo fa tra le parti ma dove né uscito un nulla di fatto. Una contrarietà che potrebbe portare alla divisione del centrodestra per le prossime elezioni. Va ricordato che il gruppo guidato da Daniela Simoni, alle ultime elezioni amministrative, ha ottenuto il consenso di 763 elettori, pari al 17,34%: una fetta consistente che la ricandidatura della lista Gente di Riva del Po potrebbe sottrarre a Robboni.

È difficile fare valutazioni, soprattutto ora che manca piu di un anno alle elezioni, ma i numeri delle precedenti elezioni dicono che già compatto il centrodestra potrebbe non farcela. C’è sempre il voto delle recenti politiche che avvalla un centrodestra in netta ascesa, ma le amministrative sono altra cosa. Ma, come dice Simoni, il cammino è ancora lungo e molte cose possono cambiare.

Comunque pare di capire che la candidatura di Francesco Robboni non accoglie il consenso di tutto il centrodestra.

(d.m.b.)

Visits: 145

Condividi: