domenica, Maggio 19, 2024
News

BERRA – IL COMUNE APPROVA IL REGOLAMENTO SUL “SERVIZIO DI VOLONTARIATO SINGOLO” – ISTITUITO L’ALBO – L’AMMINISTRAZIONE PROVVEDERA’ AL PAGAMENTO DELL’ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SE TUTTO E’ IN REGOLA

VOLONTARI DI “ADOTTA UN’AIUOLA”

Berra – Un volontariato attivo ed esclusivo, sotto ogni forma e qualità. È quanto esprime il Regolamento per il Servizio di Volontariato Singolo, approvato da poco dall’assise di Riva del Po, un passaggio importante per permettere ai cittadini di esprimersi in modo univoco ed inequivocabile nei confronti dell’amministrazione comunale.

“Il volontario è una persona che, per sua libera scelta, svolge attività in favore della comunità e del bene comune – detta la nota del regolamento – anche per il tramite di un ente del Terzo settore, mettendo a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per promuovere risposte ai bisogni delle persone e delle comunità beneficiarie della sua azione, in modo personale, spontaneo e gratuito, senza fini di lucro, neanche indiretti, ed esclusivamente per fini di solidarietà”.

L’intento è quello di perseguire  il coinvolgimento di volontari, singoli ed in forma associata, per il miglioramento della qualità della vita personale, civile e sociale ed in particolare, per la tutela dei cittadini in costante rischio di emarginazione, nonché per la tutela dell’ambiente.

A tal proposito viene in mente il gruppo “Adotta un’aiuola”, un gruppo di volontari che hanno deciso di sistemare le aiuole che si trovano sul suolo pubblico: ora possono farlo in piena regola.

Il Comune stipula, con oneri a proprio carico, la copertura assicurativa per infortunio, malattia e responsabilità civile verso terzi a favore dei singoli volontari coinvolti in attività di utilità sociale.

“A tal proposito – spiega ancora la nota – ci siamo dotati di apposita disciplina regolamentare con cui siano salvaguardato la libertà di scelta e di collaborazione dei volontari, l’assoluta gratuità della loro attività, l’assenza di qualunque vincolo di subordinazione e la loro incolumità personale”.

Da regolamento è previsto anche l’istituzione di un apposito Albo dei Volontari ai fini della individuazione dei soggetti aventi diritto alla prevista copertura assicurativa. Pare chiaro che ogni volontario, per essere iscritto all’albo, ne deve fare domanda e la sua partecipazione deve essere propositiva, sotto ogni forma, attiva o passiva. Un regolamento che pone così molte risposte agli innumerevoli interrogativi nati in passato.

(d.m.b.)

Views: 205

Condividi: