SECONDA RASSEGNA – “UN PO D’ORGANI – 2022 – M° GIANMARIA RAMINELLI

2^ RASSEGNA – “un PO d’Organi” – 2022

COMUNICATO STAMPA

L’A.P.S. “Vox et Sonus” è lieta di comunicare la realizzazione della seconda Rassegna di Concerti organistici, vocali e di ensemble denominata “Un PO d’Organi”.

Già lo scorso anno la Rassegna ha presentato eventi musicali in chiese situate sulla sponda polesana e su quella ferrarese del fiume PO. Anche quest’anno la seconda edizione coinvolgerà ben 23 Chiese a partire addirittura da Pieve di Cento (BO) per passare sulla linea fluviale fino a Portomaggiore (FE). Il patrocinio è stato assegnato dalla provincia di Rovigo, da quella di Ferrara e da molti comuni ferraresi e rodigini. Il Presidente e Direttore Artistico, Maestro Gianmaria Raminelli ha ottenuto anche la collaborazione dei Conservatori di Musica di Ferrara e di Adria. In particolare con il Corso di Organo e Composizione Organistica del M.tro M. Corazza (Adria), del M.tro W. Matesic (Ferrara) e del dipartimento di Canto di Adria (M.tro R. Scaltriti). La Rassegna prevede pure alcuni Concerti Spirituali, vale a dire celebrazioni liturgiche di riflessioni e di ascolto con brani musicali adeguati alle Chiese e ai temi che verranno proposti grazie anche all’intervento del Consulente Ecclesiastico di “Vox et Sonus” Rev.do Don Claudio Vanetti (a suo tempo collaboratore di Radio Maria). Proprio ad uno di questi Concerti, a Guarda Ferrarese, parteciperà anche Mons. Gian Carlo Perego, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio. Nel ricco cartellone, fra professionisti ormai affermati e conosciuti a livello nazionale, ed alcuni pure a livello internazionale, si troveranno concertisti di rango quali i Maestri Andrea Macinanti (Titolare di Organo e Composizione organistica del Conservatorio di Bologna), Wladimir Matesic (Titolare di Organo e Comp. Org. del Conservatorio di Ferrara), Maurizio Corazza (Titolare di Organo e Comp. Org. del Conservatorio di Adria), Roberto Scaltriti (Titolare del Dipartimento di Canto del Conservatorio di Adria) affiancato dai docenti S. Guerrini, F. Piccoli, A. Boischio, E. Vallone. Il lungo elenco degli artisti in manifesto prevede anche solisti molto conosciuti per le loro performances di alto livello: i Soprani Manuela Farina, Cristina M. Chiaffoni, Antonella Rondinone, Elene Sanadze, Valeria Gucciardo, il Baritono Francesco Toso affiancato dal Maestro Fabio Pavani al Pianoforte, Organisti affermati come Jacopo Zanini, Paola Chiarion (Docente al Conservatorio di Castelfranco Veneto), i Pianisti Giulia Bergo e Jacopo Bonora, i Trombettisti Gloria Sottovia e Giorgio Catozzi, il Chitarrista Lorenzo Marazzano, le Flautiste Roberta Fogli Iseppe Cavalieri ed Ambra Bianchi e l’Arpista Irene De Bartolo. Ancora, il Saxofonista Davide Periotto col fratello Clarinettista Francesco e l’Organista Don Enrico Schibuola.

La Rassegna vedrà anche compagini canore quali il Coro di Mazzorno Destro (Rovigo) diretto dal Maestro Marco Finotti, il Coro dei Piccoli Cantori di S. Francesco (Ferrara) diretto da Padre Orazio Bruno e la Schola Cantorum “S. Leonardo Abate” di Masi Torello (Ferrara) diretta dal Direttore Artistico M.tro Gianmaria Raminelli presente, fra l’altro, con un proprio Concerto Organistico sul prestigioso Organo “Zanin” della Parrocchiale di Pieve di Cento (Bologna). Anche gli Ottoni avranno un posto di riguardo: la Chiesa del Gesù in Ferrara con il Concerto del Quintetto “Este Brass Quintet” dei Maestri F. Filippi, L. Camozzi, F. Tieghi, E. Tiano, P. Lenzi.

L’Associazione “Vox et Sonus” è particolarmente lieta di dare la possibilità agli studenti dei Conservatori di Ferrara e di Adria con cui è in ottimi rapporti per i Saggi di fine anno. In particolare per Organo e Composizione Organistica si avranno due appuntamenti: quello del 19 giugno nella Collegiata di Portomaggiore sull’Organo “Ruffatti” per gli allievi ferraresi e il 25 giugno nella Parrocchiale di Piano (Rovigo) sull’Organo “Mascioni” per gli studenti adriesi. Inoltre vi sarà il Saggio-Concerto degli studenti del Dipartimento di Canto del Conservatorio “Buzzolla” di Adria (Ro) capitanati dal loro docente M.tro Scaltriti.

Tutti gli appuntamenti in calendario saranno ad ingresso libero e nel rispetto delle norme anti-covid (se vigenti al momento dei Concerti). La Rassegna dà inoltre la possibilità a chi partecipa di visitare chiese famose fra le quali Pomposa, Mesola, Crespino, Portomaggiore, Basilica di S. Giorgio fuori le Mura (Ferrara). Chi parteciperà potrà apprezzare repertori musicali di alto livello proposti nel rispetto dei dettami delle Commissioni Diocesane di Musica Sacra con l’intento di valorizzare il patrimonio organario di tante chiese. L’Associazione esprime il proprio ringraziamento al Comune di Codigoro per aver inserito il Concerto pomposiano nel novero delle iniziative che annualmente vengono proposte per la valorizzazione del patrimonio storico e culturale della millenaria abbazia.

La Rassegna avrà il suo culmine nel Concerto Organistico di Ficarolo (Rovigo) tenuto dal M.tro Andrea Macinanti sul prestigioso e storico Organo “Pugina”. In tale occasione, prevista per il 2 settembre, l’Associazione “Vox et Sonus”, in base all’art. 3 del proprio Statuto, conferirà la nomina di “Socio Benemerito alla Memoria” al compianto organista Maestro Carlo Gino Barbierato in occasione del ricordo del terzo anniversario della morte, che si è distinto per continuata dedizione e promozione della Musica Organistica e del recupero e restauro degli Organi.

“Vox et Sonus” per bocca del suo Presidente e dell’intero Direttivo ringrazia i parroci per la preziosa collaborazione, le Amministrazioni Comunali e le Province che hanno concesso il Patrocinio e tutti i musicisti che animeranno con passione e talento ogni evento in programma.

Infine, non può passare sotto silenzio la collaborazione prestata a livello organizzativo dall’Amministrazione Comunale di Ariano nel Polesine (Rovigo), dal Dottor Tonino Crivellari di Villanova Marchesana (Rovigo), e dal Dottor Renato Chiavieri di Serravalle (Ferrara).

Hits: 280

Condividi: