giovedì, Luglio 18, 2024
News

PROSEGUE LA RASSEGNA MUSICALE “UN PO D’ORGANI” DIRETTA ARTISTICAMENTE DAL M° GIANMARIA RAMINELLI – SABATO 4 SETTEMBRE NELL’ANTICA CHIESA DEL TRAGHETTO IN S. MARIA IN PUNTA (RO)

La rassegna “un PO d’organi” diretta artisticamente dal M.tro Gianmaria Raminelli vedrà un appuntamento di grosso spessore musicale e culturale nella serata di sabato 4 settembre, nell’antica chiesa del Traghetto in S. Maria in Punta (Ro).

L’evento avrà inizio alle ore 20,45. Sarà un Concerto della Corale di Mazzorno Destro (Ro) diretta dal M.tro Marco Finotti.

La compagine canora si avvarrà dell’accompagnamento con il prestigioso organo Dacci del 1784, suonato dall’organista Giulia Bergo. Alcuni brani vedranno l’intervento alla tromba di Gloria Sottovia mentre altri saranno affidati al soprano Giovanna Manzato.

Il Concerto mostrerà certamente di avere il suo punto di forza nella proposizione di composizioni immortali di J.S.Bach, A. Vivaldi, A.Lotti, A. Gabrieli cui si affiancheranno brani lirici di Mascagni e Verdi, e esecuzioni notissime di Gounod, Mozart, Pergolesi e Beethoven.

La Corale di Mazzorno Destro, nata nel 2015 per volontà del suo direttore, il M.tro Finotti,è formata da oltre trenta coristi provenienti da Taglio di Po, Corbola, Adria, Rivà e Porto Viro ed ha al suo attivo oltre a numerosissimi concerti e servizi liturgici a Roma, Assisi, Venezia, Padova. Recentemente il coro ha partecipato ad un oratorio musicale cantando con la “Tullio Serafin Yuoung Simphony Orchestra” e nel 2020 ha partecipato alla colonna sonora per il film, premiato col David di Donatello e con l’Orsa d’Oro a Berlino, “Volevo nascondermi” di Giorgio Diritti e con musiche scritte dal M. tro Marco Biscarini.

Quello di sabato 4, nella bella cornice dell’antica chiesa di Santa Maria in Punta, sarà un appuntamento da non perdere.

“Gli amanti della bella musica e del bel canto – dice il direttore artistico M.tro Raminellipotranno godere di una serata indimenticabile; per questo confido in una vasta partecipazione. D’altra parte, sino ad ora, ogni concerto ha visto una numerosa partecipazione, segno che la formula organizzativa della Rassegna sta dando ottimi risultati”.

Ricordiamo che l’ingresso sarà libero, ma con green pass e mascherina. Il penultimo Concerto avrà luogo alle ore 20,45 sempre a Santa Maria in Punta l’11 settembre, con l’esecuzione dello “Stabat Mater” di Pergolesi da parte del M.tro Paolo Sottovia, del soprano Giovanna Manzato e del mezzosoprano Elisabetta Fantinati.

GR

Views: 72

Condividi: