RO – IL TERRITORIO DI RIVA DEL PO SEMBRA DESTINATO AL DEGRADO E ALL’ABBANDONO – ANCHE LA “CASETTA DEI FROLDI UNITI” SI AGGIUNGE ALL’ELENCO DEGLI “INTERVENTI URGENTI” CHE NON SI FARANNO MAI

Ro – La “Casetta dei Froldi Uniti”, situata nella golena di Ro, è un’altra di quelle strutture che evidenzia lo stato di abbandono”.

A denunciare il fatto è la consigliera di minoranza Daniela Simoni (Gente di Riva del Po), che pone all’attenzione di tutti, Giunta Zamboni compresa, che se non si interviene con un recupero in tempi brevi si rischia di avere l’ennesimo ammasso di laterizi da dover sgombrare. Quello che si presenta nella golena roese sembra ormai una Via Crucis di relitti, che fino a poco tempo fa formavano una risorsa storica, culturale, paesaggistica e turistica inestimabile ed ora solo luoghi da ristrutturare e bonificare.

“Siamo nella zona golenale di Ro – spiega la consigliera Simoni – lungo il percorso bacchelliano. Anche su di lei (la Casetta dei Froldi Uniti) i segni dell’abbandono e del degrado sono evidenti: il tetto è crollato ormai da molti mesi e non si vede alcun cenno di risanamento e di recupero”.

Si tratta appunto della ex casetta della Forestale, data in gestione per qualche tempo al gruppo scout di Polesella, che si trova nel circuito del percorso bacchelliano che scendendo dalla sommità arginale portava all’ex vivaio della Forestale di Peri. Si vedono anche i cartelli turistici che indicano ancora il tragitto. Era una piccola area di sosta attrezzata con panche e tavoli.

“Tutto perduto – replica Simoni – Tutto ormai tristemente ex. La casetta sta crollando, come si vede: dentro era bellissima. Il vivaio è stato inglobato dalla vegetazione e quindi abbandonato. Ho contattato anche l’assessore Pozzati, per sapere se aveva contezza del danno, e mi ha risposto che l’aveva vista nel maggio scorso, durante una ricognizione con l’ingegner Cardillo (ex capo ufficio tecnico comunale, attualmente passato ad altro ente e in comando a Riva del Po), durante un giro per le frazioni”.

Anche qui, come per altri siti, i tempi di recupero, se ci saranno, si prospettano lunghi, molto lunghi.

(d.m.b.)

Hits: 129

Condividi: