SERRAVALLE-COLOGNA – ANDRANNO IN PENSIONE DAL 1° DICEMBRE FIORETTA GALLETTI E OSCAR UNGARELLI MEDICI DI FAMIGLIA A COLOGNA E SERRAVALLE – HANNO COMINCIATO OLTRE 40 ANNI FA E ANCHE PER LORO E’ ARRIVATO IL MOMENTO DELLA MERITATA PENSIONE

Serravalle-Cologna – Dopo oltre 40 anni di onorato lavoro i dottori Oscar Ungarelli e Fioretta Galletti vanno in pensione.

Medici di base, nonché marito e moglie, rispettivamente a Serravalle e Cologna, i due “dottori” faranno anche questo passo insieme.

Laureato nel 1978, con la specializzaziine in ematologia clinica, il dottor Ungarelli ha iniziato l’attività di medico di medicina generale nel 1980, proprio a Serravalle, dopo un breve periodo come ospedaliero a Castelmassa.

Nativo di Ferrara, Ungarelli si trasferisce a Berra all’età di 6 anni, dove il papà lavora presso l’ufficio tecnico del comune, per poi ritornare a Ferrara durante gli studi universitari. Il suo è stato un ritorno al paese, dopo aver vissuto in città durante gli studi, a sostituire l’allora medico Walter Dolcetti, una eredità “pesante” che Ungarelli ha saputo reggere con professionalità e competenza.

Il suo ritorno è stato ben apprezzato dai cittadini, perché ricordavano quel viso molto bene, affiancandolo alla partecipazione della trasmissione televisiva condotta da Febo Conti “Chissà chi lo sà”, facente parte di quel gruppo berrese denominato “i magnifici 7”, capitanato da Nicola Pelizzari e del quale facevano parte anche Mauro Tumiati, Daniele Curina, Giovanni Raminelli, Rino Tumiati e Stefano Galli. Per molte settimane erano gli invincibili negli scontri diretti con altre scuole di tutta Italia, in una sfida che si svolgeva negli studi televisivi della Rai in una trasmissione entrata nella leggenda della TV.

Durante la permanenza a Berra conosce e diventa carissimo amico del collega Orestino Tumiati (deceduto giovane in un incidente stradale) con cui ha condiviso i primi anni di università.

Durante questi 40 anni Ungarelli ha coperto l’incarico di medico nella locale casa di riposo Attilio Capatti, medico in Osco e presso ambulatorio h12 a Copparo. Componente della Medicina di Gruppo di Berra, costituita insieme all’amico e compagno di liceo e università Roberto Ariutti, medico di base a Berra, che ricorda: “Negli anni “70 eravamo studenti universitari, domiciliati a Ferrara a pensione in famiglie; mentre tornavamo dalla mensa universitaria, facendo il solito giro serale​ in centro, io, Oscar, Fioretta, Orestino Tumiati (pneumologo​ tragicamente scomparso nel 1983, a cui è intitolato il Teatro) e Michele Domenicali (pilastro amministrativo del comune di Berra), a raccontarci le nostre emozioni, paure, preoccupazioni e speranze, condite anche da un po’ di spensieratezza”.

Per la moglie Galletti Fioretta l’attività è iniziata nel 1977, con la laurea in medicina e la specializzazione in reumatologia. Ha iniziato lavorando nel reparto di medicina generale dell’ospedale di Rovigo sino al 1991 quando ha preso l’incarico di medico di medicina generale a Cologna, presso il centro civico, progettato da Giuliano, il papà di Oscar, geometra del comune di Berra.

Osco e ambulatorio ncp (nucleo cure primarie) h12, sono stati altri dei suoi incarichi. Entrambi hanno dato vita e sostenuto il centro prelievi di Serravalle e Cologna fino al 2020, all’inizio della pandemia, quando il servizio è stato sospeso, in collaborazione con l’Avis, un servizio utile, che ha evitato molti viaggi ai pazienti, altrimenti costretti a spostarsi a Copparo.

Oscar e Fioretta si conoscono all’università e si sposano nel 1982; hanno due meravigliosi figli che hanno supportato l’attività sanitaria dei genitori: uno come medico e l’altra come segretaria. Lasceranno l’attività medica dal primo dicembre 2020.

(d.m.b.)

Hits: 375

Condividi: