SERRAVALLE – SI SONO CONCLUSI I LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEL PLESSO SCOLASTICO DI VIA CAPATTI – LA STRUTTURA, PIUTTOSTO GRANDE, OSPITA SOLO LA SCUOLA MATERNA

Serravalle – Partiti a novembre con un ritardo rispetto alle previsioni, si sono conclusi i lavori di messa in sicurezza del plesso scolastico di via Attilio Capatti a Serravalle, un lavoro importante per garantire la sicurezza dei bambini che frequentano la scuola.

Un struttura  grande ma che da oltre 5 anni ospita “solamente” i bambini della materna; nonostante ciò è una scuola molto citata, prima per la sua chiusura (5 anni fa le scuole presenti furono spostare su Berra), poi per varie richieste di riapertura e all’inizio dell’anno scolastico hanno  ospitato per alcuni giorni i bambini della materna di Cologna (chiusa per il ritrovamento di tracce di Legionella nelle tubature dell’acqua).

Nello stesso stabile, ma con entrata esclusiva, da circa 10 anni vi è anche la sede di Berra Soccorso, la ONLUS che effettua trasporti secondari per i malati e bisognosi.

Ma ritornando ai lavori; sono stati eseguiti interventi antincendio, “consigliati” dai vigili del fuoco. Interramento di una vasca 3 metri per 2, alta 2, che conterrà acqua, per dare man forte all’impianto antincendio: la rete idrica dell’acquedotto, in caso di incendio, non sarebbe sufficiente a garantire la pressione richiesta.

Sono state istallate le porte tagliafuoco, tra la palestra ed il resto della struttura: anche qui una barriera anti fuoco, in caso di incendio nella palestra. Tutti interventi che si avvalgono di contributi statali e sui quali l’amministrazione comunale di Riva del Po ci tiene molto: vuoi mai che la tanto richiesta riapertura del plesso per le scuole da parte dei Serravallesi non diventi realtà.

Una perizia suppletiva e di variante è stata adottata per i lavori di posa della cisterna di acqua, per un importo complessivo dei lavori di 95mila euro. Il tutto propedeutico all’ottenimento dell’agibilità definitiva della struttura: sarà compito dell’amministrazione comunale fornire tutta la documentazione necessaria per ottenere il nulla osta definitivo.

Durante questa settimana i tecnici provvederanno all’installazione delle nuove giostrine per i bambini, nei giardini circostanti la struttura, e la piantumazione del prato verde verrà a completare l’opera.

(d.m.b.)

Hits: 136

Condividi: