BERRA – “E’ UNA VERA PORCHERIA…” SI LAMENTA IL NIPOTE DELL’INQUILINA ACER DI VIA ALBERSANO DANNEGGIATO DALL’INCENDIO DEL 27 OTTOBRE – NESSUNO SI E’ MOSSO E ANCHE IL SINDACO NON SI FA SENTIRE…

Berra – “È una vera porcheria. E mia nonna è ancora all’ospedale” ritorna alla carica, con parole pesanti, il nipote dell’anziana signora costretta ad abbandonare il suo alloggio popolare a seguito di un incendio sviluppato nell’appartamento soprastante.

Era la serata del 27 ottobre quando in un appartamento in via Albersano a Berra, in località “comunel”, causa una candela accesa dal residente privo di utenze, un incendio e le conseguenze dell’acqua usata per domare il rogo causò danni anche all’appartamento sottostante.

“Dicono che l’appartamento è agibile – replica ancora il nipote – ma è chiaro che non è vero. L’acer chiede tempo ed il sindaco Zamboni non si fa sentire. E poi le macerie, i resti dell’incendio sono ancora lì”.

A distanza di due settimane dall’evento la situazione pare ancora la medesima se non peggiorata, sono le accuse del nipote.

(d.m.b.)

Hits: 102

Condividi: