RIVA DEL PO – MOBILITA’ VERSO L’OSPEDALE DI CONA: QUALCOSA COMINCIA A MUOVERSI – A GIORNI SARA’ PRONTO IL PROGRAMMA PER ANDARE ALL’OSPEDALE S. ANNA CON UN TRAGITTO DIRETTO GESTITO DA TPER – STIAMO IN ATTESA

IL VICESINDACO DI RIVA DEL PO ALBERTO ASTOLFI

Riva del PoMobilità verso l’ospedale Sant’Anna di Cona: qualcosa inizia a muoversi. Il Sindaco di Copparo ha scritto una lettera ad Ami (Agenzia Mobilità Impianti, l’azienda che si occupa del monitoraggio, della qualità e dell’efficienza del servizio di trasporto pubblico di Ferrara, nonché proprietaria dei beni immobili aziendali di TPer) per manifestare l’interesse all’istituzione della tratta Copparo – Sant’Anna di Cona.

La novità sarà il percorso diretto all’ospedale, senza alcun cambio di veicolo. Fra le modalità richieste anche l’utilizzo di un mezzo da una decina di posti, tipologia ‘taxibus’, che si vuole accessibile anche a utenti disabili accompagnati.

Circa la frequenza si prevedono due viaggi di andata e ritorno mattutini, in concomitanza con la gran parte di analisi e con le visite ai degenti, con la possibilità di acquisto del biglietto anche sul mezzo. A questo progetto, che se ne parla da tempo, partecipano anche gli altri due comuni dell’unione Terre e Fiumi, Tresignana e Riva del Po.

“Il progetto – spiega Alberto Astolfi, Vice Sindaco di Riva del Po con delega ai Trasporti – prevede una linea che dovrebbe partire da Serravalle passando per Ro (quindi tutto o quasi il territorio comunale di Riva del Po), Copparo, Formignana, Tresigallo e poi lungo la strada Rossonia arrivare fino a Cona. Come annunciato, a giorni il progetto dovrebbe essere definito nei dettagli e quindi partire con la fase sperimentale”.

(d.m.b.)

Hits: 247

Condividi: