RIVA DEL PO – APPROVATO NELL’ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE IL REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO COMUNALE – NELL’ARTICOLO LE TARIFFE PREVISTE PER IL SERVIZIO

Riva del PoApprovato all’unanimità nell’ultimo consiglio comunale di Riva del Po il regolamento del servizio trasporto scolastico comunale, un atto molto atteso in quanto molto difforme per i due ex comuni di Berra e Ro.

Dal prossimo anno scolastico il trasporto sarà garantito a tutti gli alunni delle elementari e medie: l’ex comune di Ro non aveva il trasporto per gli alunni delle medie. Contestualmente è stato accolto un emendamento, presentato dal gruppo “Centrodestra unito per Riva del Po”.

Dopo la presentazione del regolamento da parte dell’assessore Silvia Brandalesi, è intervenuta la consigliera Marianna Lucchin che ha fatto notare “che all’ art. 2 comma 5 si trova scritto testualmente “Gli alunni residenti in altri comuni confinanti, ma frequentanti le scuole del Comune di Riva del Po potranno avvalersi del sevizio a fronte di specifici accordi e/o convenzioni con i rispettivi comuni di residenza”.

“Questa frase non poteva passare inosservata proprio alla sottoscritta – ha ribadito la consigliera – sapendo perfettamente che in Giunta Unione Terre e Fiumi era stato approvato un Protocollo d’Intesa tra i comuni appartenenti a questo ente, in data 07/08/2018 delibera n.45, con il quale si impedivano invece proprio le convenzioni per il trasporto nei territori dei comuni appartenenti all’Unione stessa.

Due anni fa a 4 famiglie dell’ex comune di Ro (tra cui la mia) – spiega la consigliera – è stato negato il servizio proprio in virtù di questo protocollo studiato appositamente per colpire NOI che avevamo scelto di iscrivere le nostre figlie a Formignana”.

A questo punto il segretario ha fatto sospendere il Consiglio Comunale per acquisire la documentazione e il relativo emendamento presentato e subito messo a votazione: votato favorevolmente e all’unanimità.

“Soddisfatta di avere portato il Sindaco a modificare la volontà politica e far valere la ragione – ha concluso Lucchin – le convenzioni servono per aprire i confini e non a chiuderli”.

Altra notizia importante è che la rata dello scuolabus è stata notevolmente ridotta.

(l.c.)

______________________________________________________

TARIFFE APPROVATE ANNO SCOLASTICO 2020/2021

A febbraio scorso la Giunta Comunale aveva approvato le tariffe per a.s. 2020/2021:

SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO: costo annuale per alunni residenti 180 euro, per alunni non residenti 220 euro; 10% di sconto per ulteriori figli.

REFEZIONE SCOLASTICA: scuola infanzia costo pasto 5 euro; scuola primaria costo pasto 4,50 euro; esenzione totale in via sperimentale per le fasce Isee 1, 2 e 3 cioè fino ad un valore isee di euro 22.000,00


SERVIZI EDUCATIVI: costo annuale: pre scuola 50 euro; post scuola 50 euro.

NIDO COMUNALE: costo annuale: iscrizione 60 euro; quota mensile con esenzione totale in via sperimentale per tutte le fasce isee; quota mensile tempo prolungato fino alle ore 18 50 euro; costo orario per richieste saltuarie tempo prolungato 50 euro; coso pasto 5 euro con esenzione totale in via sperimentale per le fasce Isee 1, 2 e 3 cioè ad un valore di euro 22.000.

Hits: 392