MADONNA DELLA GALVANA – RICORRE OGGI IL 25° ANNIVERSARIO DELLA RISTRUTTURAZIONE DEL SANTUARIO – RIPERCORRIAMO LA STORIA E I MISTERI CHE HANNO DATO LUOGO ALLA SUA COSTRUZIONE

SANTUARIO MADONNA DELLA GALVANA – Ricorre oggi, venerdì 29 maggio, il 25esimo anniversario della ristrutturazione del Santuario della Madonna della Galvana, che si trova sulla strada tra Berra e Serravalle, una chiesa moderna innalzata negli anni intorno al 1950 e che probabilmente faceva parte di un progetto di Santuario più ampio, che non fu portato a termine.

Dopo anni di “chiusura” l’intero Santuario fu ristrutturato e riportato allo splendore, e al suo utilizzo, grazie alla volontà del parroco di Berra  don Leonardo Bacelle.

Nel 2000, anno del Giubileo, il santuario fu impreziosito della campana, fatta costruire appositamente da don Leonardo con il materiale che componeva la “vecchia” e più vetusta e piccola campana presente nel vecchio Santuario.

L’origine del nome si deve all’immagine custodita al suo interno, raffigurante la Sacra Famiglia con San Giovannino, contornata da una fastosa cornice barocca, che fu ritrovata proprio in località Galvana.

Si tramanda che più di duecento anni fa, l’immagine sacra, di cui non si conosce l’autore né l’anno di realizzazione, fu ritrovata sopra una pianta di sambuco, a seguito di una piena del Po, proprio nel luogo dove oggi sorge la chiesa. L’immagine fu poi portata nella chiesa di Villanova Marchesana in provincia di Rovigo, ma fu di nuovo ritrovata sotto la pianta di sambuco come la volta precedente, interpretando il fatto come una precisa volontà, venne collocata in un pilastro, quindi in una piccola celletta, che sorge proprio nel posto del ritrovamento. 

Nel 1830 fu costruita una cappella più ampia, che è quella che possiamo ammirare oggigiorno, perché il santuario era divenuto meta di pellegrinaggio di un numero sempre maggiore di persone, che si recano al Santuario per adorare l’immagine della Madonna, cui i fedeli sono molto devoti.

Nell’ottobre 1959 è stato inaugurato dal Vescovo di Ravenna monsignor Baldassarri l’attuale Santuario che poi sarebbe dovuto essere completato successivamente: quindi nello scorso ottobre era il 60esimo dalla attuale sede.

Nel 2001 il Vescovo Caffarra inaugura il campanile e 100 anni di Ponte Albersano. In tale circostanza l’allora parroco don Leonardo Bacelle ha fatto fare, dalla ceramista locale Monica Grandi, una mattonella a ricordo di chi ha collaborato per il restauro del Santuario.

Da quest’anno, su indicazione dei parroci, la Madonna della Galvana è diventata patrona del neo Comune di Riva del Po, che si festeggia il 31 maggio, in memoria della visita di Maria ad Elisabetta.

(l.c.)

Hits: 403

Condividi: