SERRAVALLE – LOCULO APERTO E PIETRE SPOSTATE AL CIMITERO – UNA SITUAZIONE DI ABBANDONO E INCURIA CHE E’ RESPONSABILITA’ DI GECIM – IL COMUNE NON HA NIENTE DA DIRE?

Serravalle – Un loculo aperto con le pietre spostate, una scala di servizio li vicina con sopra pietre posizionate sulla stessa ma sicuramente poco rassicurevoli, alcuni calcinacci a terra.

Siamo nel cimitero di Serravalle e questa situazione, che non è sembrata affatto in sicurezza, si presentava sabato mattina. La segnalazione arriva da un lettore che, recatosi al cimitero per far visita ai propri cari, ha notato questo scenario poco ragguardevole.

“Non c’era nessun nastro o simile che delimitasse la zona – spiega – ho provato a guardare se nei paraggi c’erano operai. Nulla di nulla. Io non so cosa sia successo ma ritengo che lasciare incustodito tutto questo non sia il massimo della sicurezza”.

Ancora una volta si assiste a situazioni spiacevoli ed ancora una volta gli interlocutori, che poco o nulla interlocuiscono, sono “La Gecim”.

Una convivenza che sa dell’incredibile e dove già in passato qualcuno (l’ex assessore ai lavori pubblici Filippo Barbieri) ha cercato di tagliare questo cordone ombelicale ma finendo “tragicamente” punito anche dai suoi colleghi di partito.

È allora sarebbe il caso di porre alcuni paletti ben definiti: anche all’epoca pareva fossero stati fissati ma evidentemente diventano mobili, questi paletti, ma solo per Gecim. Insomma una situazione che deve finire, quella dei continui disagi e situazioni scomode, ma che solo l’amministrazione può “imporre”, ammesso che lo voglia.

(l.c.)

Hits: 403

Condividi: