L’EMERGENZA CORONA VIRUS NON CI HA RESO MIGLIORI. PIU’ IMPAURITI FORSE. MA NON MIGLIORI – GUANTI E MASCHERINE MONOUSO SONO SPARSE OVUNQUE: UN VERO LETAMAIO – C.L.A.R.A. DA ISTRUZIONI PER LO SMALTIMENTO

Niente da fare. Siamo un popolo di disobbedienti. Naturalmente non tutti, forse anche una piccola parte, ma comunque di-mostriamo sempre il nostro lato peggiore. Stiamo parlando dello smaltimento dei DPI e similari. Clara ci da alcune dritte. MASCHERINE E GUANTI MONOUSO VANNO NELL’INDIFFERENZIATO!

Con la #fase2 dell’emergenza coronavirus usciremo più di prima, e con noi usciranno #mascherine e #guanti monouso: cosa fare di tutti questi materiali, destinati a diventare rifiuti nel giro di poche ore (talvolta pochi minuti)?

La risposta è semplice: vanno gettati insieme ai RIFIUTI NON RICICLABILI.

Non con la plastica, non con la carta: solo con l’indifferenziato. La soluzione corretta è quindi portarli a casa e inserirli nel sacco o bidone grigio.

Nel modo più assoluto NON VANNO GETTATI A TERRA, o nascosti tra le auto parcheggiate o tra i cespugli. Disfarsene in questo modo pur di non portarle in casa è un atto incivile e irrispettoso per il prossimo e per l’ambiente!

Ora più che mai l’appello al senso civico è a 360 gradi: dalla responsabilità individuale nel distanziamento sociale alla buona educazione da mettere in pratica nell’igiene delle mani e nella gestione di questi nuovi scarti, l’impegno personale di ciascuno di noi è determinante per uscire il prima possibile dall’emergenza.

lc

Hits: 114

Condividi: