RO – IL VELOX SULLA STRADA COPPARO/RO NON C’E’ PIU’ MA FA ANCORA DISCUTERE – LA CONSIGLIERA DANIELA SIMONI CHIEDE: IL VELOX ERA LEGITTIMO O NO?

Ro – Ora non c’è più, è stato rimosso, ma continua a far parlare di sé. L’autovelox che si trovava sulla SP5, la strada che da Copparo porta a Ro, motivo di numerose contravvenzioni, di numerosi litigi, di numerose proteste e ricorsi. Da luglio scorso il velox non funzionava più ed ora è stato rimosso.

Ma su quel velox ancora pendono risposte importanti, che ne devono testimoniare la sua legalità oppure no. Diversi e molti i motivi che suppongono la sua presunta presenza “illegale”: la collocazione e la rilevazione non uniforme quelli principali. Diversi gli esposti e la nascita di comitati “contro il velox”.

Insomma, una “tragedia” che non finisce più, perché una “sentenza” definitiva di illegalità e illegittimità non è mai stata emessa: solo allora e se sarà di “condanna” qualcuno dovrà pagare. Una cosa intricata che sembra più un caso politico che di vera e propria dinamica stradale.

Una delle principali sostenitrice “contro il velox”, che ancora si batte per avere le risposte dovute, è il consigliere di Riva del Po Daniela Simoni, che a velox rimosso, dichiara: “A questo punto non posso che dire: bene ma non benissimo! Bene per la rimozione e perché i Giudici di Pace stanno ora accogliendo i ricorsi. Non benissimo perché è fin troppo palese che i nostri governatori stanno coscentemente spostando e deviando l’attenzione dei cittadini dal vero tema che ancora invece non è stato affrontato.

Ovvero e ribadisco: l’installazione dell’apparecchio è avvenuta in osservazione delle normative vigenti? Era legittimo? Era lecito? Lì ci poteva stare? Basta un SI o No! Mi auguro vivamente che chi di dovere si assuma le proprie responsabilità e che questo interrogativo abbia presto una risposta chiara ed esaustiva”.

Arrivederci alla prossima puntata.

(ci.ci.)

Hits: 27