RO, IL COMUNE DI RIVA DEL PO E’ PRONTO AD INVESTIRE 48.000 € IN UN PROGETTO CHE NEPPURE IL SINDACO CONOSCE – LA DENUNCIA DI DANIELA SIMONI (GENTE DI RIVA DEL PO)

Ro – “Un investimento di 48mila euro al buio mentre le nostre strade sprofondano e rimangono chiuse” una denuncia che arriva dal consigliere di opposizione di Riva del Po Daniela Simoni (Gente di Riva del Po).

“In queste condizioni versa la strada comunale Ponte Tabarro-Ponte Forcelle – spiega la consigliera, facendo vedere la foto della strada – da giugno di quest’anno interclusa al transito in entrambe le direzioni.

Tale strada permetteva di alleggerire la circolazione su via Risorgimento (che attraversa il centro abitato di Zocca) in quanto di collegamento alla Sp5 (direzione Copparo Ro).

I lavori di ripristino erano previsti per il corrente mese ma ad oggi nessun avvistamento”.

Poi alcune considerazioni e l’accusa all’attuale governo locale: “Si sa, la pubblica amministrazione ha le risorse contate ed il Consorzio pare non avere mai troppa fretta di intervenire.

Di ottobre è stato pure il Consiglio Comunale che ha votato di impegnare euro 48.000,00 per la partecipazione del Comune di Riva del Po al bando “Metropoli di Paesaggio: Le prime fermate“, volto allo sviluppo delle infrastrutture della rete fluviale (leggasi aria fritta).

Un cofinanziamento di complessivi 220.000,00 euro per ampliare l’alaggio di Ro, nella golena, ad oggi in avanzato stato di degrado e di abbandono e con un fiume che ha sempre più conclamati ed evidenti problemi di navigabilità.

Ho chiesto in seduta consiliare al primo cittadino se conosceva tale progetto e lui mi ha precisato candidamente di non averlo mai visto. Quindi in sintesi impegniamo i soldi pubblici sulla fiducia e lasciamo crollare definitivamente le strade che conosciamo”.

(d.m.b.)

Hits: 104