RIVA DEL PO – LA SITUAZIONE DEI GIOCHI E DELLE GIOSTRINE NEI PARCHI PUBBLICI E’ “FUORILEGGE” E IL COMUNE HA DECISO DI PORVI RIMEDIO – TUTTE LE STRUTTURE ANDRANNO ADEGUATE E MESSE A NORMA – L’OPERAZIONE AVRA’ UN COSTO PREVISTO DI 47.580 €

Riva del Po – Dopo una ricognizione dei giochi e giostrine nei parchi pubblici del comune di Riva del Po, da parte di una ditta esterna e specializzata nel settore, il resoconto è stato pressoché uniforme nel dichiarare che questi giochi (quasi tutti) sono obsoleti, danneggiati e non conformi alle regole di sicurezza, ponendo l’amministrazione comunale davanti ad un percorso obbligato, al quale gli amministratori non si sono sottratti, ponendo in essere la risoluzione del problema: una situazione immaginabile in quanto da tempo alcune di queste giostre/giochi erano state rimosse.

“La verifica delle attrezzature ludiche presenti nei parchi pubblici e nei parchi a servizio degli edifici scolastici di proprietà del Comune di Riva del Po ha rilevato che quasi tutte le attrezzature ludiche non sono conformi agli standard di sicurezza in quanto fatiscenti – scrive nella delibera il capo ufficio tecnicomancano di protezioni di sicurezza e rappresentano un rischio per la salute degli utilizzatori”.

Da qui la decisione di intervenire. “Si rende quindi necessario provvedere alla regolarizzazione delle non conformità – aggiunge l’ingegnere – risultanti anche mediante parziale sostituzione di alcune delle attrezzature presenti nei vari parchi giochi con nuove attrezzature ludiche e riparazione e messa a norma di diverse altre presenti nei parchi pubblici”.

Per fare questo l’amministrazione comunale si è affidata alla ditta Sarba S.p.a. di Fossoli di Carpi (MO), che ha stimato il lavoro in 47.580 euro.

(d.m.b.)

Hits: 34

Condividi: