lunedì, Aprile 22, 2024
News

RIMINI – 24-25 FEBBRAIO 2024 – MEETING NAZIONALE ACLI ARTE E SPETTACOLO “IN COMMUNITY” – CON LA PRESENZA DI VOX ET SONUS

VOX ET SONUS al meeting nazionale di Acli Arte e Spettacolo

“In-Communiry – Rigenerare la comunità attraverso l’arte e lo spettacolo” è questo il titolo della due giorni (24 e 25 febbraio) che “ACLI Arte e Spettacolo”, terrà a Rimini. Al meeting nazionale è stata invitata l’Associazione di promozione sociale VOX ET SONUS, unica organizzazione affiliata ACLI a rappresentare la provincia di Ferrara. Saranno presenti all’evento il presidente e direttore artistico M.tro Gianmaria Raminelli e la segretaria Martina Pozzati e porteranno all’attenzione degli ospiti istituzionali partecipanti e dei vertici di Acli l’esperienza maturata in questi anni di attività del sodalizio, che oltre alla rassegna concertistica UN PO D’ORGANI (giunta alla quarta edizione) ha avviato collaborazioni con varie istituzioni, prima fra tutte l’”Istituto Euromediterraneo” di Olbia (Ss), ma anche con parrocchie, scuole di musica e di danza.  La musica e più in generale l’attività artistica ha un ruolo fondamentale nella formazione della persona. “Educare al bello, all’armonia è solo uno delle finalità che la musica può perseguire.“– dice il M.tro Raminelli, e chiarisce: “I valori formativi e educativi della musica portano alla crescita e alla maturità cognitiva ed emozionale. La musica e le altre discipline artistiche sono un decisivo nutrimento per lo spirito. Non sono solo un modo per consentire una certa ricreazione intellettuale”.

Il meeting di Rimini infatti è stato appositamente organizzato per condividere esperienze ed idee innovative, per individuare sinergie e per promuovere iniziative culturali in grado di contribuire al benessere sociale. E Acli-Arte e Spettacolo, così, si pone in modo interlocutorio e propositivo, forte di centinaia di adesioni in tutta Italia, con all’attivo consolidate e positive esperienze quale patrimonio per guardare al futuro. 

Conclude Raminelli: “VOX ET SONUS porterà in tale contesto un proprio tassello per contribuire a realizzare e a diffondere il messaggio di impegno alle buone pratiche di convivenza civile e democratica tipiche delle associazioni di promozione sociale come la nostra. Infatti, da quando ci siamo costituiti in associazione proponiamo e divulghiamo buona musica con lo scopo di aiutare tutti, ma in particolare i giovani, ascoltatori o interpreti, ad arricchire il proprio bagaglio culturale gli uni, ad esprimersi al meglio gli altri”. 

(GR)

Visits: 62

Condividi: