lunedì, Aprile 22, 2024
News

SANT’APOLLINARE – I RITARDO INDOTTI DALLA BUROCRAZIA DEI COMUNI FA AUMENTARE I COSTI PER IL PONTE DELLA BARCHESSA DI CIRCA 240MILA EURO – E NON E’ ANCORA FINITA…

Sant’apollinare – Un’altra puntata che si consuma sul ponte della Barchessa, che si trova sulla via Seminiato, nonché strada provinciale SP44, e che attraversa il canale Leone, dividendo di fatto il territorio di Jolanda di Savoia con quello di Copparo. Il ponte, e quindi anche la strada, è chiuso ad ogni tipo di traffico dal marzo 2019 per pericolo sulla tenuta dei piloni principali.

Perso un altro treno ora Copparo e Jolanda provano a prendere il successivo. Questo però costerà caro. In qualità di capofila il Comune di Copparo candida la demolizione e ricostruzione del Ponte sul Canale Leone al bando “Programma straordinario di investimento 2020-22”, promosso dalla Regione Emilia-Romagna. Il bando riassegna le risorse stanziate a favore degli enti locali per la realizzazione di opere delle quali non è stato possibile rispettare la scadenza fissata al 28 ottobre 2022. Per il Ponte della Barchessa era stata chiesta una proroga per l’affidamento dei lavori, dal momento che lo studio di progettazione, pur avendo avviato le procedure di condivisione del progetto con gli enti preposti all’emissione del parere, necessitava di una relazione geologica e delle indagini sui materiali di cantiere.

Il progetto che vi concorre è stato rielaborato sulla base del prezzario aggiornato dalla Regione per fronteggiare gli aumenti eccezionali dei prezzi dei materiali da costruzione, nonché dei carburanti e dei prodotti energetici, che deve essere applicato da tutte le Stazioni Appaltanti.

L’applicazione di tali disposizioni ha fatto registrare un aumento del costo complessivo di circa 240mila euro, passando da 802.243 a 1.042.479, che dovrà necessariamente essere recepito nei bilanci delle Amministrazioni comunali coinvolte.

In caso di ottenimento del finanziamento, i Comuni di Copparo e Jolanda di Savoia valuteranno con successivi accordi la suddivisione degli eventuali ulteriori costi a copertura dell’intero importo, nonché la gestione dell’affidamento.

(red)

Visits: 31

Condividi: