RO – CARTELLI FUORVIANTI DANNO SEGNALI CONTRADDITTORI AGLI UTENTI DELL’ANAGRAFE – L’AVVISO SCRITTO DA’ INCONTRI SOLO SU APPUNTAMENTO MA IL DIPENDENTE DICE CHE NON CE N’E’ BISOGNO – CHE FARE?

Ro – A volte, i cartelli, invece di semplificarti la vita, te la complicano. È il caso del cartello che sta all’ingresso della sede distaccata del comune di Riva del Po a Ro. Il fatto nasce da una difficoltà di gestione dell’apertura dell’ufficio anagrafe di Ro, aperto due giorni alla settimana e a volte chiuso per tutta settimana, per carenza di personale, difficoltà oggettive più volte spiegate ed espresse dal sindaco Andrea Zamboni.

Secondo il cartello l’accesso allo sportello anagrafe, l’unico servizio rimasto nella sede distaccata di Ro (perché per legge due o più comuni che si uniscono/fondono non possono farlo con l’anagrafe), è accessibile SOLO SU APPUNTAMENTO.

Secondo quanto scritto da uno dei dipendenti l’ufficio è accessibile anche direttamente: per pratiche complesse o comunque per non “perdere” tempo è gradito l’appuntamento. L’ufficio quindi rimane aperto al pubblico nei giorni di mercoledì e venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 12,30. Ed un cartello da correggere.

(red)

Hits: 26

Condividi:

Lascia un commento