giovedì, Luglio 18, 2024
News

ZOCCA – UN PESANTE CARTELLO PUBBLICITARIO IN BILICO RISCHIA DI FARE DANNI A PERSONE E COSE – AUTORITA’ AVVISATE MA NON SUCCEDE NULLA – I VV.FF. ALLERTATI DA DANIELA SIMONI RISOLVONO IL PROBLEMA…

Zocca – Un cartello pubblicitario collocato sulla banchina stradale che pende verso la strada, rischiando di cadere e fare dei danni, a cose e persone. Nessuno però se ne è fatto carico, perché quel cartello è lì, peggiorando la sua posizione ogni giorno, dal 18 agosto.

Siamo sulla strada provinciale SP16, in direzione di Zocca ed il cartello è stato semi abbattuto con il fortunale, prendendo una brutta piega verso la strada. Visto che nessuno interveniva e che la situazione peggiorava di giorno in giorno, la consigliera di Riva del Po Daniela Simoni ha iniziato con le segnalazioni. “Ho avvisato l’assessore competente – spiega Simoni – che ha subito girato la segnalazione al servizio tecnico comunale che a sua volta ha interessato la Provincia di Ferrara. Stamattina (sabato) ho denunciato la situazione al punto ascolto della Coop di Copparo che subito ha interessato il direttore che tenterà di contattare la ditta installatrice. Direi a questo punto che tutti sanno tutto per il principio della semplificazione amministrativa. Speriamo che nel frattempo non capiti che qualcuno ci rimanga sotto.

Necessario sarebbe che intanto venisse messo in sicurezza ma la catena dei coinvolti e troppo lunga per immaginare un intervento celere. Confidiamo sempre nella buona sorte”.

Ma la consigliera non si è fermata qui e grazie ad una imbeccata da parte di un cittadino si è rivolta al comando provinciale dei Vigili del Fuoco, componendo il 115. Detto e fatto: il centralone del 115 ha inviato una squadra che ha provveduto all’abbattimento definitivo del tabellone mettendo fine a questa situazione di pericolo.

In molti, sui social, si sono buttati in considerazioni, quasi ovvie. “Su quella strada passano istituzioni tutti i giorni: è possibile che nessuno abbia ravvisato il pericolo”.

Non è detto che non lo abbiano fatto, ma se anche l’hanno fatto nessuno ha mosso un dito. Pertanto, come ha scritto Simoni: “Il pericolo è stato eliminato dall’intervento dei Vigili del Fuoco. Ancora una volta e come sempre risolutivi. Grazie infinite”.

(red)

Views: 44

Condividi: