mercoledì, Luglio 17, 2024
comunicati stampaNews

ARIANO POLESINE – COMUNICATO STAMPA – E’ ALLARME IN PROVINCIA DI ROVIGO COMUNE DI ARIANO NEL POLESINE: MORTE TRA ATROCI SOFFERENZE DA AVVELENAMENTO LE CAGNETTE SUNSHINE E CRYSTAL

COMUNICATO STAMPA

‼️07/02/2022
     È ALLARME IN PROVINCIA DI ROVIGO.
     COMUNE DI ARIANO NEL POLESINE.
     MORTE TRA ATROCI SOFFERENZE
     DA AVVELENAMENTO LE CAGNETTE   
     SUNSHINE E CRYSTAL.

È allarmante quello che sta succedendo in provincia di Rovigo.
A seguito delle diverse segnalazioni che ci sono giunte, negli ultimi giorni, vogliamo mettere in guardia gli altri conduttori di cani di tutta la provincia.
Sono, infatti, diverse le segnalazioni di privati cittadini che si sono visti morire i propri cani nel giardino di casa a causa di bocconi avvelenati gettati all’interno degli stessi.
Ancora una volta, purtroppo, a farne le spese, perdendo la vita, sono state Sunchine e Crystal.
L’episodio è avvenuto questa mattina in una frazione del Comune di Ariano nel Polesine.
Ma è allarme in tutta la provincia di Rovigo.
Le cagnette hanno iniziato a stare male dopo una passeggiata in giardino alle 8:00 circa e sono decedute poche ore dopo nonostante il tempestivo intervento del Veterinario.
Secondo il Veterinario sono state uccise da una dose massiccia di lumachicida (Metaldeide).
L’ingestione di questa sostanza è altamente tossica e nella maggior parte dei casi causa una morte atroce.
I primi sintomi sono la schiuma alla bocca(in genere bluastra/azzurra/violacea) poi arrivano le crisi convulsive che insorgono a distanza di minuti o ore dall’ingestione, forti tremori muscolari, fauci serrate e movimenti involontari.
Vi ricordiamo che secondo il Codice Penale, chiunque, per crudeltà o senza necessità, provoca la morte o la lesione a un animale…è punito con la reclusione e con una multa fino a 30mila euro.

La legge specifica che la stessa pena si applica a chiunque somministra agli animali sostanze stupefacenti o vietate ovvero li sottopone a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi. La pena è aumentata della metà se da questi fatti deriva la morte dell’animale.

Purtroppo queste sostanze (Lumachicida, Topicida ecc…) si consigliano ancora troppo spesso e vengono venduti senza l’obbligo di esibire permessi o licenze omettendo le conseguenze che possono causare alle persone, agli animali e all’ambiente.

Questi gesti vili e spregevoli vanno condannati e denunciati sempre !!!

È già stata sporta denuncia e sarà nostra cura seguire la vicenda, insieme alle altre.
Vi invitiamo a segnalarci casi simili contattando il Coordinamento Tutela Diritti Animali Rovigo e le Forze dell’Ordine.

Buon viaggio dolcissime creature.
Un abbraccio alla famiglia.

Gabriella Gibin.
Presidente Coordinamento Tutela Diritti Animali Rovigo.

#coordinamentotuteladirittianimalirovigo
#rovigo #arianonelpolesine #avvelenamento
#caniavvelenati #noallaviolenzasuglianimali

RED

Views: 250

Condividi: