SERRAVALLE – LA PROLOCO “SERRAVALLE INSIEME” COMPIE 5 ANNI E IL SUO PRESIDENTE, CARLO GORI, FA UN BILANCIO DEGLI ANNI PASSATI E PROSPETTA QUALCHE IDEA PER IL FUTURO – UNA PROLOCO IMPEGNATA SU TUTTI I FRONTI E CHE ORA CHIEDE AI CITTADINI IL TESSERAMENTO PER CONTINUARE

Serravalle Cinque anni di vita non sono tanti ma per la Proloco “Serravalle Insieme” sono abbastanza per fare un resoconto pieno di attività positive per il proprio territorio, senza dimenticare l’inter-scambio con le altre realtà limitrofe.

Nata nel 2016 per aiutare le attività di promozione e divulgazione locale, la Proloco “Serravalle Insieme” è sorta da un Comitato Fiera in difficoltà: si è costituito questo gruppo di volontari, poi diventati amici e sempre più coesi. Fin da subito l’associazione si dà come obiettivo la promozione del territorio serravallese (spaziando da Villa Giglioli al Delta del Po), sia a livello storico-culturale, sia a livello di intrattenimento per i cittadini.

“Sono stati anni intensi e con il tempo siamo riusciti a formare una bella squadra – afferma il presidente Carlo Gori – Mi sembra ieri che abbiamo realizzato la serata inaugurale della pro loco Serravalle Insieme e invece di tempo ne è passato”.

Anni fatti di emozioni e di amicizie, ad ascoltare le parole del presidente Gori, e non solo di eventi, fiere e sagre.

“Da quando la nostra associazione è stata fondata – continua Gori – abbiamo sempre lavorato gratuitamente per il bene del paese e collaborato con altre associazioni, anche loro spinte dal nostro stesso spirito. Per questo ci tengo a ringraziare tutti, indistintamente”.

Importante sottolineare come la pro loco non si sia mai fermata dalla sua nascita: quanti eventi in 5 anni, anche in quest’ultimo, colpito dalla pandemia. Ma partiamo dall’inizio, dal 2016, dove le attività maggiori sono stati la fiera paesana, la festa della birra, il pranzo di solidarietà per le vittime del terremoto in Emilia-Romagna, stand promozionale del territorio all’Antica fiera di Portomaggiore, serate danzanti per adulti e bambini presso la Sala Eden di Serravalle, Christmas Gala, intrattenimento di Babbo Natale per i bambini.

“Il secondo anno di attività non ha visto tregua dei volontari – commenta Gori – stand promozionale del territorio alla fiera LiberaMente e alla Fiera del Ringraziamento in centro a Ferrara, presentazione del libro “Storia di amori contrastati, amorazzi, contrabbando e dei provvidenziali piselli di un conte nelle terre basse ferraresi nella prima metà dell’Ottocento” dello storico serravallese Giovanni Raminelli, stand di assistenza notturna alla BikeNight di Ferrara, fiera paesana e festa della birra, iniziative natalizie per i bambini del paese”.

Anche il 2018 inizia con la partecipazione alla fiera  LiberaMente e al Misen, proseguendo con sbiciclettate culturali nel paese, con festa della birra e del tuning, con la festa delle erbe selvatiche e con gli eventi natalizi.

“Nel 2019 – riprende il presidente – abbiamo partecipato al progetto per la salute “Camminiamo insieme” e realizzato incontri informativi sul cyberbullismo e non sono mancati momenti goliardici con la festa della birra e del Tuning”, nonché secondo anno di assistenza alla Bike Night con lo stand vicino all’acquedotto di Serravalle”.

E poi il 2020, l’anno dell’emergenza sanitaria. “Nonostante la pandemia – spiega Gori – i volontari sono stati instancabili: abbiamo infatti iniziato ed è tutt’ora attivo un servizio gratuito di consegna medicine a domicilio, dedicato alle persone in difficoltà. Abbiamo collaborato con altre associazioni nell’aiuto di persone bisognose a domicilio, sempre per via di questa pandemia, che ancora non molla la presa”.

Con alcune limitazioni è stata portata in piazza la Festa d’Estate, la tradizionale sagra paesana, nel rispetto delle norme anti covid, ma molto partecipata. Non ultimo i festeggiamenti Natalizi, con la gara dei presepi e il presepio meccanico, anche se in forma minore.

“All’inizio di quest’anno siamo stati impegnati per il #bancofarmaceutico – spiega ancora Gori – la raccolta farmaci per i più bisognosi, con una risposta ampia e generosa”.

In questi giorni è partita la campagna di tesseramento alla Proloco che durerà fino al prossimo 28 marzo: per iscriversi telefonare al presidente (3477032842) oppure mandare una mail a prolocoserravalleinsieme@gmail.com  “Inutile dire che realtà come la nostra – conclude Gori – sono fulcri vitali per i piccoli paesi e l’aiuto ed il sostegno di tutti ci permettono di andare avanti”.

Da Statuto doveva avvenire anche il rinnovo delle cariche del direttivo dell’associazione, ma a causa delle restrizioni e dei protocolli sicurezza e tutela dal Covid19 tutto è slittato a non si sa a quando, ma per ora la Proloco è in buone mani.

(d.m.b.)

Hits: 69

Condividi: