BERRA – ENTRA NEL VIVO SUL TERRITORIO DI RIVA DEL PO L’INIZIATIVA DAL NOME “LOTTA AL DEGRADO URBANO E AMBIENTALE: AZIONI DI CONTRASTO DEL FENOMENO DI ABBANDONO DEI RIFIUTI” – VERRANNO INSTALLATE DELLE VIDEO TRAPPOLE – LA PRIMA SARA’ MONTATA A SERRAVALLE

Berra – Entra nel vivo sul territorio comunale di Riva del Po la “Lotta al degrado urbano e ambientale: azioni di contrasto del fenomeno di abbandono dei rifiuti”, un progetto della Polizia Locale dell’Unione Terre e Fiumi, che ha ottenuto un finanziamento di circa 22mila euro da parte della Regione.

Lunedì 14 dicembre verranno collocate le prime video trappole, uno delle quattro azioni messe in campo per combattere il gravoso e annoso problema dell’abbandono illegale dei rifiuti.

Si partirà da Serravalle, in via Trombona (vedi foto), in prossimità dell’incrocio con la strada provinciale SP12, e in via Bosco a Berra, due delle zone maggiormente colpite da questi abbandoni.

Nel progetto sono coinvolte anche le associazioni di volontariato, la cui azione sarà importante per ampliare la capacità di controllo del territorio, a supporto delle forze dell’ordine. Per questo si sono già svolti vari incontri fra Polizia Locale e diverse realtà operative sul territorio, a partire da quelle di Protezione Civile, mentre la ditta Clara, che gestisce la raccolta dei rifiuti, ha già nominato gli accertatori.

Le altre azioni saranno la sensibilizzazione, con l’intensificazione di campagne di comunicazione e interventi nelle scuole (emergenza sanitaria e dpcm permettendo), ma anche in ogni organizzazione di vita sociale ed economica, e il coinvolgimento dei cittadini, quali importante elemento di presidio del territorio e di partecipazione a un sistema di controllo attraverso le segnalazioni.

È in atto dunque il rafforzamento della lotta contro il malcostume dell’abbandono, un intervento che i cittadini attendono da tempo.

(m.b.)

Hits: 187

Condividi: