BERRA – PARTENZA ALLA GRANDE PER LA SQUADRA LOCALE: TRE VITTORIE IN TRE GARE – IL MISTER GRASSI E’ SODDISFATTO MA DELUSO: ORA CI DOBBIAMO FERMARE PER COLPA DEL COVID…

Berra – Una partenza alla grande, con tre vittorie in 3 gare, e il Berra di trova primo in classifica.

“E pensare che poco più di un mese fa credevo di non riuscire a fare la squadra – dice mister Diego Grassila partenza di alcuni pezzi da 90 e la difficoltà di reperire giocatori ci aveva messo in serie difficoltà tanto da pensare ad abbandonare tutto”.

Poi il colpo di reni del Direttore Sportivo e del nostro Capitano ed ecco la squadra che non ti spetti. “Una partenza inaspettata – riprende Grassi – ed un crescendo di prestazioni. Tre vittorie convincenti (ed il passaggio al turno successivo in coppa), con altrettante buone prestazioni”.

È soddisfatto il mister, più per come può gestire la squadra che per le vittorie. “A differenza degli altri anni – spiega Grassi – ora ho a disposizione una buona rosa di giocatori, un mix di giovani e qualche esperto, ma soprattutto la possibilità di cambiare disposizione tattica, anche a gara in corso, quello che mancava negli anni passati, dove la rosa risicata mi imponeva pochi tatticismi. L’unica cosa “triste” è che ogni domenica dovrò lasciare in panchina giocatori validi, ma con la consapevolezza che potrò disporre di loro con fiducia in qualsiasi momento”.

Nell’ultima di campionato, vinta in trasferta per 3 a 1 contro il Savarna, mancavano 4 giocatori. “Un eccezione – dice il mister – però 2 dei 4 giocatori sono andati in rete, risultando match winner”.

Nonostante ciò il mister rimane con i piedi perterra. “Nonostante ciò – riprende mister Grassi – il nostro traguardo rimane sempre quello della salvezza, possibilmente senza affanno. Ripeto, questo sarà un campionato strano e quindi si può passare dall’entusiasmo alla sofferenza in poco tempo. Direi quasi che viviamo alla giornata e quindi, per ora, godiamoci questo momento felice”.

Ora però il campionato si ferma, causa Coronavirus. “La ripresa, se ci sarà, sarà dura e comunque risulta già essere un campionato falsato – dice Grassi – secondo me questo campionato non doveva nemmeno iniziare, perché era prevedibile questa fermata: la salute prima di tutto. Ad oggi (giovedì 29 ottobre) siamo fermi anche con gli allenamenti e quindi voglio vedere alla ripresa del campionato cosa succederà. Almeno ci facessero allenare, tanto per non perdere il fiato”.

(m.b.)

Hits: 75

Condividi: