RIVA DEL PO – IL 14 SETTEMBRE APRIRANNO, PROBABILMENTE, LE SCUOLE DEL NOSTRO COMUNE – SECONDO L’ASSESSORE SILVIA BRANDALESI I CONTROLLI ESEGUITI NELLE STRUTTURE SONO POSITIVI E SI PUO’ PARTIRE IN SICUREZZA

Riva del Po – In prospettiva della riapertura del prossimo anno scolastico, molto probabilmente  il 14 di settembre, e non volendo essere impreparata, l’amministrazione comunale di Riva del Po da tempo è al lavoro per organizzare al meglio le aule.

Da alcune settimane io e il sindaco – spiega Silvia Brandalesi, assessore comunale alla pubblica istruzione – stiamo partecipando ai tavoli provinciali per la gestione del prossimo anno scolastico. Provincia, Assessori, Sindaci, Dirigenti Scolastici, e comunque tutte le figure tecniche, ci incontriamo periodicamente per fare il punto della situazione e soprattutto per recepire le nuove disposizioni in materia, che ad ogni modo arrivano dal Governo centrale”.

“Una situazione dinamica che però non  ci deve cogliere impreparati – prosegue l’assessore – nelle scorse settimane abbiamo fatto un sopralluogo con il Dirigente Scolastico del nostro Comprensorio ed i nostri tecnici: con metro alla mano abbiamo constatato che allo stato delle cose siamo in regola in tutte le scuole del comune e quindi non dobbiamo fare interventi aggiuntivi”.

E poi l’edilizia scolastica. “Abbiamo fatto tutti i passi necessari per l’accreditamento dell’Ente Comunale per poter eventualmente accedere a contributi del MIUR (edilizia scolastica) – prosegue l’assessore – fermo restando che l’accettazione della domanda ed i vari vincoli sono dettati dallo Stato, che deciderà se accogliere o meno le nostre richieste ed in quale misura”.

Non ultimo i servizi associati alle attività scolastiche. “Stiamo procedendo con i vari servizi e gare di appalto per quanto riguarda il trasporto scolastico, mensa scolastica e servizi educativi. Diciamo che se la situazione epidemiologica non cambia – conclude l’assessore – ed è quello che tutti ci auguriamo, stiamo lavorando sulla strada giusta per la ripartenza, ma saremo anche ricettivi per eventuali cambiamenti”.

(d.m.b.)

Hits: 317