RO – IN QUESTI GIORNI IN CUI SI MEDITA DI USARE LE PALESTRE COME AULE SCOLASTICHE IL PRESIDENTE PROVINCIALE FIPAV ALESSANDRO FORTINI LANCIA UN ALLARME: “NON C’E’ SPAZIO PER LO SPORT DI BASE”…

Ro “Non c’è spazio per lo sport di base”. È di questi giorni l’allarme lanciato dal Presidente Provinciale Fipav Alessandro Fortini, che mette in evidenza come le palestre dovranno essere utilizzare per gli spazi di distanziamento sociale per le scuole a “discapito” delle attività sportive minori, nella fattispecie la pallavolo.

“Nessuno ne sta parlando – rimarca Fortini – tutti pensano allo sport di vertice, alla serie A. Poi giustamente si punta l’attenzione sulla scuola. Ma non si deve dimenticare che esiste la vastità dello sport, quello di base, l’attività provinciale, locale, amatoriale: stiamo parlando di un servizio sociale”.

Ma c’è chi di un’occasione ne fa virtù ed in questo caso si tratta  della società sportiva Asd Ro Volley School, che da alcuni giorni ha iniziato gli allenamenti. Una bella notizia che contrasta con l’esigenza di aver “scelto” come campo di gioco non il tradizionale di Ro (o la palestra di Berra) ma quello di un paese limitrofo, tra l’altro fuori regione, come spiegano i dirigenti.

“Lo sport, la nostra pallavolo, riparte in sicurezza. Finalmente si riparte, ma non a casa nostra e questo è la nota dolente. Ripartiamo, nel rispetto delle norme di sicurezza, grazie alla disponibilità di persone che hanno a cuore le sorti delle piccole società sportive dilettantistiche come la nostra. Persone che sanno cosa vuol dire il valore sociale di quello che facciamo e abbiamo fatto in questi anni.

Persone che si sono adoperare per poter al meglio rispettare i protocolli di sicurezza. Persone che hanno aperto le porte delle loro strutture incondizionatamente. Persone che hanno davvero a cuore le sorti dei nostri bambini. Queste persone sono a Canaro (RO) presso la struttura sportiva del campo comunale. Dirgli grazie è poco, perché oggi aver dato la possibilità di allenarci  presso le loro strutture sportive  hanno reso felici tanti nostri piccoli atleti e anche i loro genitori. Grazie di cuore a tutti”.

(l.c.)

Hits: 36