BERRA – IL PUNTO PRELIEVI, DOPO LE PRECISAZIONI DEI MEDICI, E’ TORNATO ALLA NORMALITA’ – SI E’ CAPITO CHE E’ NECESSARIO RISPETTARE GLI ORARI INDICATI

Berra – A quanto pare la “strigliata” inflitta ai propri mutuati da parte dei medici di medicina generale ha funzionato.

Dopo il lockdown i medici hanno deciso di riaprire il punto prelievi, un servizio ma anche una esigenza da parte di una popolazione anziana. E così giovedì 9 luglio scorso si era formato un assembramento di pazienti davanti alla palazzina di via Bellaria, sede della medicina di gruppo ed anche dell’ambulatorio dei prelievi.

Una situazione non consona al periodo, anche se venivano rispettate le regole del distanziamento sociale e l’uso della mascherina. Forse la “troppa” affluenza, oltre 50 persone, forse la foga per non voler perdere il posto, sta di fatto che quel “raduno” non è piaciuto. Nell’attesa vi sino stati anche battibecchi tra i pazienti, smaniosi di voler entrare per primi. È bastato un piccolo ma significativo richiamo da parte dei medici, che è suonato più come un appello al buon senso civico, e tutto è ritornato apposto.

Infatti il giovedì seguente con rispetto e rigore le cose sono filate via benissimo, per la gioia di tutti.

Ora i due medici, Ariutti e Ciprian, vanno in ferie, dal 20 al 31 luglio prossimi, un evento strano per i cittadini di Berra, perché mai è successo che i medici siano andati in ferie contemporaneamente. Il servizio sarà comunque garantito dalla dottoressa Doriana Franciosi, che effettuerà ambulatorio nelle mattine di lunedì e mercoledì e tutti i pomeriggi, dal lunedì al venerdì (sabato e domenica sarà attiva la guardia medica), solo su prenotazione.

Permane invariato il servizio di segreteria, attivo con le solite regole, e i prelievi ematici, il giovedì mattina.

(d.m.b.)

Hits: 122

Condividi: