SERRAVALLE – IL SINDACO ZAMBONI E’ PERENTORIO: APRIREMO LE SCUOLE DI SERRAVALLE – SE IL GOVERNO DECIDERA’ IN TAL SENSO – ORA LA PALLA PASSA ALLO STATO – SPERIAMO NON SI VADA ALLE CALENDE GRECHE

Serravalle “Se sarà necessario apriremo sicuramente le scuole di Serravalle – ad affermarlo è il primo cittadino di Riva del Po Andrea Zamboni, che aggiunge – Se le condizioni la renderanno necessaria non avrò alcun problema a farlo. Lo stabile di Serravalle è chiuso da poco e quindi si trova ancora in buone condizioni. Tutto dipenderà da quali decisioni prenderà il Governo riguardo questo argomento”.

In queste ultime settimane la richiesta da parte dei cittadini di Serravalle di riaprire il plesso scolastico è stata insistente, per concedere agli alunni che frequentano le scuole di Berra più spazi, in ottemperanza al distanziamento sociale.

Il plesso scolastico di Serravalle fu chiuso nel 2015, allorché il numero di alunni non consentiva di poter avere due plessi nell’ex comune di Berra: nella struttura rimane solamente la scuola materna statale. Ma questa richiesta, nel termini e modi in cui viene richiesta, sembra avere un altro significato.

Ricordiamo che quella chiusura fu preceduta da una petizione, con oltre mille firme (non c’è stata famiglia che almeno uno dei componenti l’avesse firmata), e tanta discussione. Ed ora la richiesta sembra avere una rivalsa, una interrogazione. “Intanto apritela, poi ci guardiamo”.

Ma il sindaco Zamboni mette le mani avanti: “Deve essere chiaro che in tal caso siamo di fronte ad una apertura d’emergenza e come tale deve essere considerata”. Come dire “finita l’emergenza il plesso richiuderà”.

“Mi preoccupa invece il distretto di Ro – riprende il Sindaco – in quanto li gli stabili dismessi non esistono più, sono stati convertiti ad alloggi od altro e quindi non saprei come fare”.

E poi c’è il trasporto scolastico. “Rispettare il distanziamento sociale anche sugli scuolabus diventa molto difficile: servirebbero altri mezzi – conclude il sindaco – ma tutto dipenderà da quali restrizioni e decisioni prenderà il Governo”.

A questo punto la partita tra le parti pare conclusa e solo la decisione del Governo ne può decretare l’apertura.

(l.c.)

Hits: 612

Condividi: