AMBROGIO – A.D.A. (ASSOCIAZIONE ARCHEOLOGI DELL’ARIA) CHIEDE UN AIUTO ECONOMICO PER PROSEGUIRE NELLA PROPRIA ATTIVITA’ – NELL’ARTICOLO I MODI PER AIUTARE L’ASSOCIAZIONE

Ambrogio “Questa lunghissima forzata chiusura delle nostre attività che servono anche da sostentamento per coprire in parte la spesa di gestione dell’associazione, ci ha costretto ad aprire una richiesta di aiuto per sopperire alcune difficoltà che ci hanno coinvolto in questa Fase 2”.

A lanciare questo appello è l’Associazione Archeologi dell’Aria di Ambrogio che, in prossimità della riapertura delle loro attività, lanciano un messaggio e una richiesta di aiuto, per l’attuazione di un progetto importante.

“Il ricavato – spiegano – servirà per aiutarci a ripartire con una grossa novità storico culturale: un progetto molto ambizioso, presentato ad inizio anno con l’amministrazione di Copparo, ma per i lavori da effettuare abbiamo bisogno di te”.

Il progetto riguarda la riapertura del Museo “La Tratta“, la settecentesca abitazione colonica con fienile, individuata nel 1988 come sede del Museo della “Civiltà Contadina” e dove furono raccolti tutti i cimeli del berrese Severino Peron, vero cultore e appassionato di tradizione contadina.

La villa accolse poi altre collezioni ed ora verrà riaperta dai volontari dell’associazione Archeologi dell’Aria e verrà impreziosita da altri cimeli.

L’inaugurazione della riapertura del Museo, che avviene in collaborazione con il Comune di Copparo, è prevista per il 2 giugno.

Nel frattempo per l’offerta si può utilizzare paypal oppure tramite un bonifico bancario SEPA Italia intestato a:

ADA – Archeologi dell’Aria
Codice IBAN: IT51 V061 5567 2100 0000 0016 874
CAUSALE: UN AIUTO PER ADA

lc

Hits: 52