RIVA DEL PO – LA STORIA DI BADDY IL CANE CHE LA PADRONA NON PUO’ PIU’ CURARE E CHE E’ STATO “ADOTTATO” DALLA LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE DI FERRARA

Riva del Po – Si chiama Baddy ed è un cane che ha bisogno di cure ed abita con la sua padrona nel comune di Riva del Po. Si è gravemente ammalato ma purtroppo la sua padrona non riesce a curarlo, perché occorrono “troppi” soldi e le sue attuali condizioni non glielo permettono in quanto la signora, a causa dell’emmergenza in corso, ha dovuto sospendere la sua attività commerciale e quindi non può più disporre di entrate certe.

Nella diagnosi il veterinario evidenzia un ispessimento periostale che arriva fino a metà dei metacarpali, un disturbo che provoca dolore e zoppia. La richiesta di aiuto lanciato dalla signora ha prodotto i suoi frutti. Sono intervenute le guardie del nucleo GuardieEco-Zoofile/OIP di Ferrara che hanno immediatamente segnalato il problema.

Ora Baddy è stato affidato in ricovero presso la Lega Nazionale per La Difesa del Cane di Ferrara, fino alla conclusione di tutti gli accertamenti, sia in ordine alle esigenze  terapeutiche necessarie, sia alle modalità di detenzione e al benessere psicofisico e che a Baddy vengano somministrate nell’immediato le cure di prima necessità e successivi controlli.

Per arrivare a tutto questo però e purtroppo la signora ha dovuto rinunciare alla potestà del cane. Questo comunque a dimostrazione che “disfarsi” dell’animale in caso di bisogno è sempre un atto grudele, perché all’animale possono essere date ugualmente le cure dovute.

(l.c.)

Hits: 87