RIVA DEL PO – IL NEO ASSESSORE POZZATI TRACCIA IL NUOVO PROGRAMMA SUI LAVORI PUBBLICI E TENDE LA MANO ALLE MINORANZE

MARCO POZZATI

Riva del Po – Dall’inizio dell’anno il comune di Riva del Po ha un nuovo Assessore ai Lavori Pubblici: si tratta dell’ex capogruppo Marco Pozzati.

“Ho ricevuto la nomina lo scorso 30 dicembre in quanto chiamato a sostituire l’amico Filippo Barbieri nella carica di Assessore – spiega Pozzati – Oltre ai Lavori Pubblici, il mio incarico prevede l’edilizia privata, l’urbanistica e l’informatizzazione. Ringrazio quindi il Sindaco dott. Andrea Zamboni e tutto il gruppo consigliare per la fiducia riposta nella mia persona.

Un pensiero va sicuramente dedicato al mio predecessore, il quale, ad un certo punto ha ritenuto doveroso compiere la scelta di lasciare l’amministrazione per concentrarsi nella propria attività lavorativa.

Il lavoro compiuto e l’impegno dimostrato da Filippo in questi anni sono senz’altro encomiabili, così come importante è stato il suo apporto alla corsa elettorale per Riva del Po. A Filippo quindi il mio personale ringraziamento e saluto per tutte quelle “battaglie” che lo hanno visto protagonista della scena politica provinciale dell’ultimo decennio, con la certezza di non essere un addio ma soltanto un arrivederci”.

Poi il neo assessore traccia una linea programmatica, che dovrebbe concretizzarsi con l’approvazione del prossimo bilancio di previsione.


“Per quanto riguarda la parte di investimenti – spiega l’Assessore – come giunta, abbiamo individuato delle priorità di intervento sul territorio che vanno dal completo revamping dell’ormai inaffidabile ed obsoleto impianto di pubblica illuminazione ad una grande pianificazione delle asfaltature su tutto il territorio comunale che vedranno impegnate risorse per ogni anno di legislatura”.

Come prevedibile, nei prossimi programmi non mancano le due importanti strutture recettive.

“A breve partirà la parte progettuale per il recupero della Porta del Delta – prosegue Pozzati – dove è necessario differenziare ed ottimizzare l’energia, sulla quale seguirà relativo bando di assegnazione; stesso concetto applicabile all’area golenale di Ro, ex Vento di Supa, che è nell’animo di questa amministrazione, riqualificare”.

Senza dimenticare il lavoro pregresso “Abbiamo poi tutta la parte relativa ai marciapiedi di Ro e di Alberone – riprende l’assessore – opere iniziate dalla precedente amministrazione e che nonostante le problematiche riscontrate, è sicuramente nostra volontà portare a termine. Il teatro di Berra non è ancora agibile, faremo un ulteriore piccolo sforzo per poterlo mettere a disposizione della comunità. Più in generale possiamo dire che sarà nostra volontà come amministrazione, garantire il dovuto rispetto ad ogni frazione di questo comune”.

Per finire una parola distensiva e di apertura. “Per fare ciò – conclude Pozzati – ragionando nell’ottica del prossimo bilancio di previsione, sarà mia cura chiedere un incontro alle attuali minoranze consigliari in modo da ascoltare la loro voce e raccogliere i sicuri suggerimenti, che poi porterò al vaglio dei miei colleghi di gruppo.

Credo sia un passaggio istituzionale corretto, sicuramente propedeutico alla nascita di una Commissione Bilancio, piuttosto che ad un nuovo clima politico che veda le parti coinvolte lavorare con maggiore serenità”.

(d.m.b.)

Hits: 228