BERRA – INTERVENTO DEL COMUNE IN VIA 2 FEBBRAIO PER “RISTRUTTURARE” LA PISTA CICLO PEDONALE PER UN IMPORTO DI 313.000 EURO – L’ASSESSORE POZZATI ESPONE IL PROGETTO NELLE SUE VARIE SFACCETTATURE

Berra – Nell’ambito della legge regionale n° 5 del 20 Aprile 2018 “Norme in materia di interventi territoriali per lo sviluppo integrato degli ambiti locali”, l’amministrazione comunale di Riva del Po si è candidata per il progetto per la realizzazione di un percorso ciclopedonale attrezzato in via due Febbraio a Berra.

“Dal momento che l’importo complessivo concesso a Riva del Po ammonta a circa € 250.000,00 – spiega Marco Pozzati, assessore comunale ai lavori pubblici – abbiamo ritenuto di intervenire con fondi comunali per ulteriori € 63.000,00 circa candidando un progetto che punta ad un’alta qualità realizzativa. In caso di ottenimento del contributo regionale succitato, oltre allo stanziamento dei fondi propri dell’Ente a valere sull’avanzo di amministrazione, si andrà ad agire su quel tratto di via due Febbraio che già, conformemente allo strumento urbanistico attualmente vigente, vede un accenno di percorso pedonale separato dalla sede stradale; parliamo quindi di un tratto di circa 600 metri lineari che sarà oggetto di una radicale trasformazione assumendo i veri connotati di una percorso ciclopedonale.

Per tutta l’area interessata sarà prevista una cordolatura di definizione della sede stradale. Il percorso suddetto avrà una sezione rispondente alle normative vigenti per quanto riguarda il carattere di promiscuità cicli – pedoni, vedrà una nuova e completa piantumazione sul lato sud in modo da garantire la maggior ombreggiatura possibile e sarà completata con panchine e cestini sia per i rifiuti urbani che per le deiezioni canine.

Naturalmente è prevista una illuminazione dedicata di nuova concezione ed installazione. Da tempo la questione era rimasta in sospeso – conclude l’assessore – visto che via due Febbraio, dopo l’immissione in paese dalla SP 12, porta direttamente al Municipio e di fatto anche ai plessi scolastici abbiamo creduto opportuno, vista la possibilità data dalla L.R. 5/2018, di portare a compimento un’opera che darà sicuramente nuovo lustro e sicurezza alla frazione”.

(d.m.b.)

Hits: 166

Condividi: