RIVA DEL PO, LA NORMATIVA CHE RESTITUISCE I SOLDI AI COMUNI FUSI ORA C’E’ – QUANDO ARRIVERANNO I SOLDI?

MARATTIN E AMMINISTRATORI ALLA MANIFESTAZIONE DI ROMA CONTRO I TAGLI AI CONTRIBUTI

Riva del Po – Ora che Cesare si è ripreso quello che gli spettava la domanda nasce spontanea. “Ma questi soldi quando arrivano?“. Perché il da farsi dipende molto da questo.

Tutti, nessuno escluso, in campagna elettorale avevano presentato un programma ambizioso, inevitabilmente legato a questi contributi. Perché troppo ambizioso, perché troppo vasto, perché TROPPO.

E a poco c’entra il fatto che nell’attuale opposizione, fatto salvo il combattivo Stefano Bigoni, tutti non la volevano, LA FUSIONE. Però tutti ci avevano guardato a questo gruzzoletto, per molti la “manna caduta dal cielo” per un territorio, quello di Riva del Po, che aspetta questi soldi per risollevarsi. E allora ecco che i cittadini vogliono sapere, perché quando “arriva lo stipendio” andiamo a “fare la spesa”.

Una lista della spesa lunga, che parte dalle cose materiali (ne citiamo alcune: porta del delta, vento di supa, teatro comunale di Berra, illuminazione pubblica, palestre comunali, ecc. ecc. ecc.) per finire con gli investimenti e gli sgravi fiscali. Ed allora ecco che i cittadini vogliono essere informati: quando e quanti ne arriveranno e da quando faranno data. 

(ci.ci.)

Hits: 35