RIVA DEL PO, LO SFALCIO DELL’ERBA SULLE STRADE PUBBLICHE E’ COSA PARTICOLARMENTE COMPLICATA – IL SINDACO ANDREA ZAMBONI SPIEGA L’ARCANO

Riva del Po(dall’inviato Luccico) Lo sfalcio dell’erba, come ogni anno, rappresenta uno dei problemi a cui le amministrazioni devono far fronte. Quella di Riva del Po pare oltremisura gravosa, visto il continuo lamentarsi dei cittadini. Ma su questo regna molta confusione, per via di competenze: strade comunali e strade provinciali.

Su come funziona a livello comunale, premesso che per ora esistono due realtà (ex comuni di Ro e Berra), il sindaco prova a spiegare come sono attualmente gestiti i servizi, che verranno sicuramente unificati nelle prossime convenzioni.

“Lo sfalcio delle aree verdi e cigli stradali, il servizio di pulizia e spazzamento stradale dell’anno in corso vengono svolti in parte da Clara S.p.A. ed in parte dagli operai di questo Ente – parte da qui Andrea Zamboni – in particolare Clara continua ad effettuare il servizio di sfalcio e spazzamento per l’intero territorio dell’ex Comune di Ro mentre per il territorio dell’ex Comune di Berra viene suddiviso tra Clara e gli operai del comune”.

E qui il sindaco specifica. “La delibera del maggio scorso prevede l’intervento di Clara dove vi sia la necessità della raccolta del verde tagliato (sfalcio delle aree verdi nelle scuole, nei parchi giochi e  in alcune aiuole presenti nei centri abitati, nonché nei cimiteri comunali), lo spazzamento manuale che prevede la presenza di un operatore per le tre località di Cologna, Berra e Serravalle, che svolge la propria mansione in prevalenza al mattino in determinate vie già concordate (è compreso anche il cimitero comunale), il servizio di disinfestazione che riguarda la lotta alla zanzara realizzata secondo le secondo le indicazioni fornite dal Servizio Sanitario Nazionale ed inserite nel Piano Regionale di Sorveglianza delle arbovirosi in cui sono previsti alcuni cicli di interventi di trattamento antilarvale in area pubblica”.

Quindi passa alle mansioni degli operai del comune. “In  merito al servizio del verde svolgono lo sfalcio in tutte quelle aree in cui non è prevista la raccolta, in quanto dotati di attrezzature senza raccolta, in particolare nelle aree tombinate della Fossa Lavezzola  di Berra e Cologna ed in quelle aree verdi che non sono state inserite nell’elenco di Clara. Inoltre, lo sfalcio dei cigli stradali e delle strade comunali ex Berra viene svolto da un operatore comunale che, con idoneo mezzo, provvede periodicamente alla pulizia degli stessi.

Il servizio di spazzamento manuale viene gestito da Clara  attraverso gli operatori della Cooperativa Sociale ARO, con sede a Ro, che svolgono le mansioni previste dalla delibera”.

Poi alcune precisazioni. “Avendo necessità di supportare gli operai comunali in gestione del verde,  è stato richiesto e ottenuto da Clara di convertire l’importo previsto per lo spazzamento meccanizzato presente nel programma di gestione in ore lavoro per un operatore della C.S.A. Aro, che in alcuni giorni della settimana affianca il nostro personale per quelle operazioni previste dalla convenzione”.

Infine alcune segnalazioni/comunicazioni dall’Ufficio Tecnico settore Ro Ferrarese. “In questo ciclo di sfalci del Comune di Riva del Po, in parte iniziati ed in parte da iniziare (il meteo condiziona le date), si dovrà intervenire su tutte le aree verdi, mentre lo sfalcio del ciglio dovrà interessare tutte le banchine e le relative scarpate stradali; gli sfalci, già iniziati, dovranno dare priorità agli asili e ai cimiteri, per essere completati entro l’8-9 di ottobre. Altri sfalci richiesti dai cittadini sono stati esauditi”.

Hits: 24