sabato, Aprile 20, 2024
NewsPolitica

BERRA – RESPINTE A MAGGIORANZA LE TRE MOZIONI PRESENTATE AL SINDACO E AL CONSIGLIO COMUNALE DALL’OPPOSIZIONE NELL’ULTIMA SEDUTA – VARIE LE MOTIVAZIONI

Berra – Respinte a maggioranza, con dei distinguo, le tre mozioni presentate al sindaco e al consiglio comunale di Riva del Po, da parte del gruppo di minoranza Gente di Riva del Po: una mozione e stata presentata assieme al gruppo Futuro Ecocompatibile.

La prima riguardava “La tutela e il benessere degli animali”. Respinta in quanto l’argomento deve essere prima trattato e condiviso con gli uffici comunali e istituzionali preposti. C’è l’impegno del Sindaco di procedere in tal senso e riportare la questione in consiglio comunale.

La seconda riportava l’istituzione del consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi. La lettura della risposta aspettava all’assessore preposto Silvia Brandalesi, che ne spiegava le motivazioni del perché in questo momento di fine anno scolastico non è opportuno procedere a questa nomina. Mozione respinta e tutto rinviato: dopo 4 anni di governo la maggioranza non è ancora riuscita a formulare quello che era uno dei tanti punti acclamati in campagna elettorale.

Ultima e congiunta mozione, riguardava la modifica del regolamento comunale che disciplina la concessione a terzi dei beni immobili del comune di Riva del Po. Secondo le scriventi Occhi Serena (Futuro Ecocompatibile) e Daniela Simoni (Gente di Riva del Po) i partiti politici, con il regolamento in essere, non hanno diritto ad affittare i locali, come era, successo durante le primarie per la nomina del segretario nazionale del Partito Democratico.

Nella sua esaustiva risposta il vicesindaco Alberto Astolfi ha spiegato che i partiti politici sono associazioni regolamentate da leggi ben precise e che quindi rientrano a pieno titolo tra coloro che possono usufruire dei locali comunali.

(red)

Visits: 56

Condividi: