giovedì, Luglio 18, 2024
News

BERRA – “PROBLEMA RIFIUTI” IN PRIMO PIANO NEL DIBATTITO TRA I CITTADINI – ORA NON CI SONO SOLO RIFIUTI ABBANDONATI MA ANCHE IL CONFERIMENTO ANOMALO DI QUELLI “REGOLARI”

Berra Videosorveglianza, cassonetti posizionati “ad oc”, eppure la raccolta differenziata dei rifiuti in via Bosco a Berra sembra una chimera, tanto che sta diventando un “caso”, un problema preoccupante, non solo per i residenti ma per tutti i cittadini.

Non stiamo parlando dell’abbandono “normale”, come succede quotidianamente, ad esempio in via Ponte Picchio a Cologna o sull’argine del Po, ma di uno smaltimento rifiuti  irregolare, menefreghista, tanto da far pensare ad una discarica abusiva, dove i responsabili sono ben conosciuti.

Sacchi gialli, quelli per la raccolta della plastica con dentro di tutto, buttati nei contenitori blu, per la raccolta della carta, sacchi di ogni genere con dentro di tutto, tanto da impedire agli operatori di poter svolgere il lavoro di raccolta regolare. Il problema annoso persiste è insiste e sta infastidendo un po’ tutti, perché oltre che al decoro si crea anche un problema igienico.

Gli operatori di Clara bonificano ed il giorno dopo siamo punto a capo. Oltre il danno la beffa e ancora nessun intervento risolutivo.

“Se proprio il primo cittadino non vuole provvedere alle azioni repressive che gli comporterebbero – commenta la consigliera Daniela Simoni (Gente di Riva del Po) – che almeno si provveda a collocare i compianti cassonetti, certo derogando le norme sulla puntualità ma salvaguardando almeno il decoro e la salute pubbliche”.

E i commenti che si scatenano sono tutti rivolti all’amministrazione comunale e a Clara, “incapaci” di risolvere il problema, commenti taluni pesanti, altri poi soft ma comunque tutti chiedono “Che le istituzioni si facciano seriamente carico del problema e che lo risolvano”.

(d.m.b.)

Views: 63

Condividi: